Maryna: “L’ondata di affetto che ricevo ogni volta, è sempre una sorpresa per me”

Pic by Cosimo Buccolieri

Ieri abbiamo avuto il piacere di scambiare quattro chiacchiere con Maryna, pseudonimo dietro cui si cela la giovane Marina Valdemoro Maino, una delle web personalities più apprezzate d’Italia – con oltre 5 milioni di followers -, che dopo il debutto discografico con “Cumbia Love“, ha da poco pubblicato il suo nuovo singolo, “Lontano da te“, un brano dalle sonorità estive e latineggianti, cantato in italiano e spagnolo, che mette in luce la sua timbrica delicata ed elegante.

Bella, talentuosa, determinata ed ironica, dopo aver conseguito la laurea in Comunicazione, Media e Pubblicità con una tesi in Storia del Cinema italiano,  Maryna inizia, quasi per gioco, a pubblicare su Facebook video comici sul mondo delle ragazze ed alcune sue cover musicali, totalizzando in poco tempo milioni di visualizzazioni. L’enorme successo riscosso, la spinge a realizzare sempre più video parodie e sketch comici, in cui analizza, dal punto di vista femminile, diversi aspetti della vita, come relazioni amorose, scuola, lavoro e social network. Nel 2016 approda su YouTube e da quel momento in poi, il suo percorso è in continua ascesa. Tra ironia e leggerezza, Maryna dedica spazio anche a tematiche importantissime, per esempio, il suo intenso e commovente video intitolato “Stop al femminicidio” (vedi qui), riadattamento del celebre monologo di Paola Cortellesi contro la violenza sulle donne, è tra i più riprodotti nelle scuole italiane e conta oltre 10 milioni di visualizzazioni. Un successo in continua ascesa per questo talento a 360 gradi.

Maryna – Intervista.

Ciao Maryna, grazie per questa chiacchierata. E’ uscito da pochi giorni “Lontano da te”, il tuo nuovo singolo. Com’è nato il brano?

Ciao e grazie a voi per l’opportunità. “Lontano da te” nasce di notte, durante la quarantena Sono una vera e propria nottambula e l’ispirazione mi viene spesso dall’una di notte in poi. Avevo la melodia in testa ed in meno di un’ora ho scritto il testo.

“Lontano da te” fonde alla perfezione sonorità latineggianti alla tua vocalità potente e raffinata al tempo stesso, per un prodotto finale di forte impatto che rimane nella mente dal primo ascolto. Per i tuoi lavori, parti dal testo e crei un abito musicale, o parti dalla musica e scrivi un testo ad hoc?

Nel caso di “Lontano da te”, come dicevo, è arrivata prima la musica. In generale, sono una persona a cui piace il ritmo, quindi in esso ritrovo la chiave di tutto.

Con il tuo singolo d’esordio, “Cumbia Love”, hai raggiunto cifre straordinarie di ascolti e stream: ti aspettavi un riscontro di tale portata?

No, in generale, anche con i miei video di comedy non mi aspetto mai nulla. So che ci sono tante persone che mi seguono e non si perdono un mio video, ma l’ondata di affetto che ricevo ogni volta è sempre una sorpresa per me. Questo è motivo per crescere e fare sempre meglio: le persone si aspettano che ogni volta alzi l’asticella sempre più in alto e questo è molto motivante per me.

Sei un’artista a 360 gradi: scrivi (non solo canzoni, ma anche libri), componi ed interpreti i tuoi brani. Da dove nasce la tua passione per l’Arte e, più nello specifico, per la Musica?

Nasce da piccola, io canto da sempre, ero la classica bambina che faceva piccoli spettacoli per tutta la famiglia. Sono sempre stata affascinata poi da tutte le performing arts e ho sempre coltivato tutte le mie passioni per essere più completa possibile come artista.

Questa domanda, rivolta a te con i tuoi quasi 5 milioni di followers totali sui Social è un po’ scontata, ma sicuramente, seppur sempre personale e soggettiva, hai una visione più completa: quanto credi che i Social siano importanti, al giorno d’oggi, per far conoscere e diffondere i propri progetti artistici e, più in generale, per far arrivare, in maniera capillare, un messaggio al pubblico?

I Social sono molto importanti, al giorno d’oggi sono il principale veicolo di promozione. Io stessa sono arrivata sul web dopo una serie di provini andati male. Ero demoralizzata e stavo per abbandonare il mio sogno, ma grazie a Facebook e poi YouTube, ho avuto modo di capire che forse quelle situazioni non erano adatte a me in quel momento e che avevo bisogno di qualcosa che mi facesse esprimere liberamente. Ecco, credo che il web oggi faccia la differenza proprio perché traspare chiaramente la tua personalità e come sei, questo essere più simili al pubblico, fa avvicinare le persone ancora di più.

Come gestisci il rapporto con i tuoi fan e quanto c’è di Marina in Maryna?

Sono sempre sincera e diretta con miei fan, che chiamo “Maryners”. Il web non perdona una bugia, quindi sono sempre me stessa. Sono, tuttavia, anche una persona molto riservata, quindi non espongo più di tanto la mia vita privata: mi si può vedere a cena con le amiche o con la mia famiglia, ma non faccio di questo l’argomento della mia comunicazione quotidiana. Preferisco esprimermi con i miei video e divertirmi ad interpretare i ruoli più diversi.

Quali sono, se ci sono, i tuoi riferimenti musicali? E che artisti consiglieresti di ascoltare a chi sta leggendo questa intervista?

Ovviamente amo il mondo latino, ma ascolto anche tanta musica rap e pop, sia italiana che internazionale. Sui miei canali, ad esempio, in occasione del Festival di Sanremo, ho realizzato un video con le più belle canzoni del Festival in meno 10 minuti. È stato un bel viaggio anche alla riscoperta del nostro passato musicale, che è importantissimo.

3 aggettivi per descrivere Maryna e la sua musica.

Grintosa, travolgente e positiva

Hai raggiunto risultati straordinari in questi anni, ma ad oggi, qual è il tuo sogno nel cassetto?

Sto già lavorando ai prossimi progetti musicali, ma uno dei miei sogni nel cassetto è il Cinema.

Quando si potrà tornare a suonare dal vivo, porterai i tuoi brani sui palchi? Hai già qualche live programmato?

Quando sarà possibile, vorrei tanto poter portare la mia musica davanti ad un pubblico, che ritengo sia un’emozione unica per un artista.

Ultima domanda: progetti per il futuro?

Non mi pongo dei limiti, il futuro è ancora tutto da scrivere. Intanto però, vi invito a seguirmi perché presto pubblicherò la challenge di “Lontano da te” ed il video ufficiale…saranno una bomba!

 

Si ringraziano Maryna e, come sempre, l’Ufficio Stampa di Silvia Santoriello.

Potrebbe interessarti ...