Merifiore pubblica “Tickets”, un vero esperimento linguistico in musica. Il brano è infatti cantato in Inglese e Cinese

E’ online “Tickets” (distr. Artist First), il nuovo singolo di Merifiore, un vero e  proprio esperimento linguistico musicale.

Per la prima volta nel panorama musicale italiano, infatti, un brano viene cantato in lingua inglese e cinese, un intreccio molto affascinante e delicato, che si sposa alla perfezione con la vocalità della cantautrice electro pop pugliese.

“Tickets” racconta della voglia di viaggiare, rimasta inappagata negli ultimi mesi di emergenza sanitaria, un desiderio che viene espresso nell’ironico trick del primo verso: «I just booked a flight to China, I just booked a flight to China-town!».

«Visti i tempi che corrono – dichiara Merifiore -, credo sia importante comunicare speranza e voglia di ripartire, ricordando alle persone quanto sia importante viaggiare per conoscere meglio se stessi, gli altri e il mondo. Sebbene in questo periodo, per ovvie ragioni, non possiamo prendere un aereo, ho voluto ricreare il “viaggio” con i ricordi e con l’immaginazione, ma soprattutto con la speranza, che prima o poi, potremmo tornare a viaggiare».

La produzione musicale è stata affidata al producer e beat maker Frank Carrozza e si avvale del flauto traverso di Anna Bazueva e di un campione audio estratto dal comune svolgersi di una giornata tipo in aeroporto con l’invito al check-in rivolto ai passeggeri.

 

Si ringrazia l’Ufficio Stampa Cool Club per la collaborazione.

Potrebbe interessarti ...