Achille Lauro, in Conferenza Stampa, annuncia tutte le novità per il 2019: un libro con relativi Instore, un docufilm, Sanremo, un disco di inediti ed un Tour di concerti

Pic by Daniele Cambria

Questa mattina, in centro a Milano, si è tenuta la Conferenza Stampa tra i giornalisti ed Achille Lauro, che ha raccontato le prossime novità riguardanti la sua carriera artistica.

La prima riguarda il suo libro, un viaggio psichedelico, visionario, malinconico e poetico nel mondo dell’artista, intitolato “Sono io Amleto” (edito per Rizzoli), disponibile da oggi in tutte le librerie e su Amazon, a questo link.

Questa, la sinossi:

«Essere diversi ci ha salvato la vita. Gli angeli
sono ancora seduti sulle panchine dove siamo
cresciuti.»

Sono nato l’11 luglio del 1990.
I miei amici non hanno mai smesso. Sono riconoscente, un angelo mi ha
protetto fino a oggi. Quando ho firmato il mio primo contratto, dormivo
in una macchina.
Sono stato una troia. Sono stato una santa.
Sono la solitudine. Sono l’eleganza. Sono la moda. Sono quello che l’ha
creata con due stracci. La mia anima, il deserto dei tartari.
Sono una popstar, una rockstar, un punk rockerz, uno scrittore bohémien.
Sono un figlio di Dio, un figlio di ma’, un ragazzo normale, un miracolato,
un pessimo esempio e la più grande storia mai raccontata prima.
Dentro Sono io Amleto c’è tutto l’immaginario di Achille Lauro:
un mondo lirico e non convenzionale, le lucide visioni di un’anima
forgiata dalla solitudine, dalla strada.
Come tutta la sua produzione, anche questo libro è una prova di creatività
che non si lascia intrappolare in nessun modello, e non segue nessuna
regola. Con il suo modo unico di usare la parola e lungo inconsueti
percorsi narrativi, Lauro ci guida in un viaggio psichedelico, visionario,
malinconico e poetico. Ad accompagnarlo, ventitré opere di artisti
contemporanei.
In un attimo siamo quel bambino silenzioso che sogna di uccidere la
Bestia per scappare dal Labirinto, siamo quel ragazzino che si affaccia
timido al mondo dei grandi e che fin da subito decide di rompere le regole
e infrangere le convenzioni sociali. Ma siamo anche quel giovane uomo
che ce l’ha fatta, che ha costruito un impero dalla polvere, che ha sfidato
la morte, ha attraversato l’inferno e ha trovato la sua strada nella musica.

Il libro verrà presentato dallo stesso Achille Lauro con due appuntamenti Instore; eccoli:

19 Gennaio: Matera @ Libreria di Giulio, h.17.30 (nell’ambito del progetto “Matera Capitale della Cultura 2019”)
22 Gennaio: Milano @ laFeltrinelli di Piazza Piemonte, h.18.00

La seconda novità riguarda “No Face 1”, il nuovo docufilm sulla vita di Achille Lauro, di prossima uscita.

Questa, la scheda:

Achille Lauro No Face 1 è il primo documentario su Achille Lauro (secondo se si tiene conto di “Idol – The Documentary”, uscito nel 2014 per la Trash Secco, della durata di 14 minuti), sul suo mondo e sui suoi progetti.
Un video diario che ci offre uno sguardo inedito su uno degli artisti emergenti più eclettici della nuova generazione musicale italiana.
Si dice che la scena musicale underground di oggi si divida in rap e trap, Achille Lauro è tutto questo e niente di questo. Innovatore e precursore di nuove tendenze musicali, artistiche ed estetiche.
Dopo il successo del suo ultimo album Pour l’Amour, Achille Lauro, insieme a Boss Doms, suo beat-maker e collaboratore storico, calca i palchi di tutta Italia con un tour lungo più di un anno, che lo porta sul palco del Circo Massimo, a Roma, per lo storico concerto di Capodanno e lo lancia verso la sua prossima avventura: Sanremo 2019.
Achille Lauro No Face 1 racconta la storia di Achille Lauro: dalla periferia romana di Montesacro, dove nasce e comincia a farsi conoscere nei giri criminali di quartiere, alle prime registrazioni con il Quarto Blocco, etichetta rap del fratello. Dall’esordio in Roccia Music, sotto l’ala di Marracash al salto nel vuoto, la creazione, insieme a Boss Doms, della propria etichetta indipendente: No Face. Dal primo successo discografico, Ragazzi Madre, alle settimane estive chiusi in una villa al Circeo, seguendo quasi in diretta e tramite le parole, gli sguardi e i gesti dei protagonisti diretti la genesi di Pour l’Amour.
Sullo schermo scorreranno le tracce più famose di Achille Lauro e Boss Doms, che faranno da colonna sonora al racconto della vita di Achille Lauro, dalla sua infanzia alla sua adolescenza alla sua affermazione. Dalla musica all’imprenditoria, dalla gestione di se stesso, come direttore artistico di tutti i suoi progetti, a quella di tutti i ragazzi di No Face.
A raccontare Achille Lauro sarà proprio lui, che darà voce ai suoi ricordi e alle sue emozioni, ma anche tutti coloro che hanno intrecciato la sua strada, Boss Doms, in primis, ma anche Cosmo, Gemitaiz e Clementino.
Ci saranno i videoclip che hanno consacrato la sua estetica contorta e dirompente: Angelo Blu, Amoremì, Ammò, con il racconto del flashmob organizzato via Instagram stories a Piazza del Plebiscito e anche di quello milanese, l’indimenticabile Thoiry.
Mescolando immagini di repertorio, interviste, backstage di shooting fotografici e videoclip, Achille Lauro No Face 1 è un accesso esclusivo all’universo Achille Lauro, ai suoi pensieri, ai suoi progetti artistici e a quelli imprenditoriali. Un ritratto intimo e completo di una figura poliedrica e inconfondibile, che ha trasformato i racconti di una periferia sommersa e abbandonata in arte e che è destinata a lasciare un segno nella scena musicale italiana.

La terza novità, riguarda, ovviamente, la sua partecipazione alla 69° edizione del Festival di Sanremo, con l’inedito “Rolls Royce”.

E dopo il Festival, in primavera, uscirà per Sony Music Italy, a meno di un anno di distanza dal precedente lavoro in studio, il suo nuovo disco di inediti.

E per celebrare al meglio insieme ai suoi fan il primo semestre di questo meraviglioso anno che verrà, dal 10 maggio Achille Lauro sarà impegnato nell'”Achille Lauro Live 2019″ (prodotto da Friends & Partners), un tour che lo porterà sui palchi dei più importanti club d’Italia.

Di seguito, il calendario del tour:

10 Maggio: Napoli @ Casa della Musica
11 Maggio: Roma @ Atlantico Live
18 Maggio: Venaria reale (TO) @ Teatro della Concordia
19 Maggio: Milano @ Fabrique
23 Maggio: Firenze @ Teatro Tuscany Hall
24 Maggio: Bologna @ PalaEstragon
07 Giugno: Barzio (LC) @ Nameless Music Festival
08 Giugno: Treviso @ Core Festival

Le prevendite dei biglietti saranno disponibili su TicketOne, a partire dalle ore 11.00 di domani, mercoledì 16 Gennaio, e nei punti vendita abituali, a partire dalle ore 11.00 di mercoledì 23 Gennaio.

 

Si ringrazia come sempre F&P Group e l’Ufficio Stampa di Parole & Dintorni.

Potrebbe interessarti ...

0

Rispondi