“Puzzle” è l’EP di debutto di Claudio Cirillo, un disco che va oltre il concetto di genere musicale e valorizza le diversità come punto di forza

Il 02 Ottobre uscirà “Puzzle”, l’EP di debutto del cantautore Caludio Cirillo.

26 anni, artista poliedrico, Claudio nasce in una famiglia di artisti. Con il suo spettacolo da One Man Band, ha girato in molti locali della Capitale; per anni ha viaggiato come artista di strada, portando le sue composizioni per le strade della Germania, dell’Olanda, della Svezia, dell’Inghilterra, della Scozia, della Repubblica Ceca, della Spagna e del Portogallo.

Con “Puzzle”, Claudio vuole aprire una porta molto delicata: quella delle diversità sotto ogni sua forma. Infatti, il sound di questo primo lavoro, nasce dall’intreccio di varie sonorità, come il Jazz, il Pop, la Bossa Nova ed altro ancora.

Questo “modus operandi” è stato spesso oggetto di critica, perché non è possibile collocare la sua opera in un genere specifico.

Con questo EP, l’artista vuole simbolicamente mostrare che in fondo tutto, se preso singolarmente, è diverso dall’altro, ma, se uniamo i pezzi, se vediamo oltre i colori, oltre i generi, oltre gli stili e gli orientamenti, siamo parte di un unico “Puzzle”, in cui ognuno completa la forma dell’altro , dando quindi vita ad un’unica immagine.

Il disco racconta le varie sfaccettature dell’amore con un’unione di generi, che vanno a creare uno stile fresco e leggero, ma anche riflessivo e poetico.

 

Si ringrazia l’Ufficio Stampa Studio5 Press per la collaborazione.

Potrebbe interessarti ...