Ci ha lasciati nella notte Ennio Morricone, il compositore Premio Oscar. Lui e la sua “musica assoluta” rimarranno per sempre un patrimonio inestimabile dell’Arte italiana nel mondo

Ci ha lasciati nella notte, a 91 anni, Ennio Morricone, il grandissimo compositore e musicista, autore delle più belle colonne sonore del cinema italiano.

Il “compositore di musica assoluta”, come amava definirsi, è scomparso nella notte tra il 05 ed il 06 Luglio in una clinica romana, in seguito ad una brutta caduta che aveva comportato la rottura del femore.

Questo, quanto riportato dall’ANSA:

«E’ morto nella notte in una clinica romana per le conseguenze di una caduta il premio Oscar Ennio Morricone. Il grande musicista e compositore, autore delle colonne sonore più belle del cinema italiano e mondiale da “Per un pugno di dollari” a “Mission” a “C’era una volta in America” da “Nuovo cinema Paradiso” a “Malena”, aveva 91 anni. I funerali si terranno in forma privata “nel rispetto del sentimento di umiltà che ha sempre ispirato gli atti della sua esistenza”. Lo annuncia la famiglia del premio Oscar attraverso l’amico e legale Giorgio Assumma. Assumma aggiunge che il maestro “ha conservato sino all’ultimo piena lucidità e grande dignità”. Qualche giorno fa il maestro si era rotto il femore. Ha salutato l’amata moglie Maria che lo ha accompagnato con dedizione in ogni istante della sua vita umana e professionale e gli e’ stato accanto fino all’estremo respiro ha ringraziato i figli e i nipoti per l’amore e la cura che gli hanno donato. ha dedicato un commosso ricordo al suo pubblico dal cui affettuoso sostegno ha sempre tratto la forza della propria creatività”.
I messaggi di cordoglio per la scomparsa del maestro sono arrivati immediati e numerosi dal mondo della politica a quello della musica e della cultura.
“La scomparsa di Ennio Morricone ci priva di un artista insigne e geniale” ha affermato il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. “Musicista insieme raffinato e popolare, ha lasciato un’impronta profonda nella storia musicale del secondo Novecento. Attrraverso le sue colonne sonore ha contribuito grandemente a diffondere e rafforzare il prestigio dell’Italia nel mondo. Desodero far giungere alla famiglia del Maestro il mio profondo cordoglio e sentimenti di affettuosa vicinanza”.
“Ricorderemo sempre, con infinita riconoscenza, il genio artistico del Maestro Ennio Morricone. Ci ha fatto sognare, emozionare, riflettere, scrivendo note memorabili che rimarranno indelebili nella storia della musica e del cinema”. Lo scrive su Twitter il presidente del Consiglio Giuseppe Conte».

Tantissimi messaggi di cordoglio sono giunti anche dal mondo della musica e dello spettacolo: da Vasco Rossi ad Emma Marrone, da Fiorella Mannoia ai Tiromancino, da Rudy Zerbi a Morgan, ai quali si sono aggiunti e continuano ad aggiungersi molti altri artisti.

Un grande Maestro, amatissimo da tutti.

Nel 2014, in un’intervista rilasciata a La Repubblica, aveva dichiarato:

«Credo in Dio, sarebbe bello nell’aldilà trasformarci tutti in suoni».

Un amore sconfinato per la Musica e per ogni forma d’arte, Morricone e le sue Opere rimarranno per sempre un patrimonio inestimabile della cultura musicale italiana nel mondo.

 

Da parte nostra, le più sentite condoglianze alla famiglia ed a tutti i cari del grande Maestro.

Potrebbe interessarti ...