Faber Nostrum: la tracklist del disco tributo a Fabrizio De André, in uscita il prossimo 26 Aprile e tutti gli artisti che hanno collaborato al progetto

Come anticipato in questo articolo, il prossimo 26 Aprile verrà rilasciato per Sony Music/Legacy Recordings, “Faber Nostrum”, il disco tributo a fabrizio De André.

Anticipato dai singoli “Canzone dell’amore perduto” (interpretato da Colapesce), “Inverno” (interpretato dai Ministri) e dall’appena pubblicato “Verranno a chiederti del nostro amore” (interpretato da Motta), l’album conterrà 15 brani, tra i maggiori successi di uno dei più grandi artisti della musica italiana, tutti reinterpretati e rivisitati da alcune delle più grandi firme dell’attuale panorama musicale italiano.

Da Gazzelle agli Ex-Otago, da Lo Stato Sociale ai Pinguini Tattici Nucleari, passando per Motta, Colapesce, i Ministri, gli Zen Circus, i Canova, Willie Peyote, Vasco Brondi e molti altri.

Inoltre, proprio grazie alla reinterpretazione di “Verranno a chiederti del nostro amore”, Motta pochi giorni fa si è aggiudicato la Targa “Quelli che cantano Fabrizio”, che si aggiunge al “Premio per la reinterpretazione dell’opera di Fabrizio”.

Queste, le parole del cantautore toscano:

«L’urgenza mi ha portato a fare questo mestiere. La stessa parte dalla volontà di esternare le mie fragilità. In questa sfida non mi sono mai sentito solo: devo ringraziare costantemente Fabrizio De André per essermi stato vicino nel ricercare la libertà di essere me stesso.»

Di seguito, la tracklist di “Faber Nostrum”:

  1. Sally (interpretata da Gazzelle)
  2. Amore che vieni, amore che vai (interpretata dagli Ex-Otago)
  3. Il bombarolo (interpretata da Willie Peyote)
  4. Il suonatore Jones (interpretata dai Canova)
  5. Canzone per l’estate (interpretata da CIMINI feat. Lo Stato Sociale)
  6. Inverno (interpretata dai Ministri)
  7. Canzone dell’amore perduto (interpretata da Colapesce)
  8. Se ti tagliassero a pezzetti (interpretata da The Leading Guy)
  9. Verranno a chiederti del nostro amore (interpretata da Motta)
  10. La canzone di Marinella (interpretata da La Municipàl)
  11. Rimini (interpretata da Fadi)
  12. Hotel Supramonte (interpretata dagli Zen Circus)
  13. Fiume San Creek (interpretata dai Pinguini Tattici Nucleari)
  14. Smisurata preghiera (interpretata da Vasco Brondi)

Queste, le parole di Dori Ghezzi, grande interprete della canzone italiana, nonché seconda moglie di Fabrizio De André:

«Sono senza dubbio favorevole a rivisitazioni che comportano scelte coraggiose e quasi spericolate, per poi scoprire, piacevolmente, che hanno ragione di esistere. Del resto, anche Fabrizio sentiva di volta in volta l’esigenza di sperimentare e innovarsi cercando di non ripetere se stesso. Queste operazioni oltretutto ci confermano che c’è sempre un forte punto di congiunzione e comprensione fra più generazioni e diversi linguaggi».

“Faber Nostrum” è disponibile in presave ed in preorder a questo link.
Ricordiamo che, fino al giorno di uscita del progetto (26 Aprile), verranno rilasciati diversi contenuti speciali che saranno raccolti qui; per scoprirli, basterà trovare l’artista di rifermento e/o i simboli legati alla figura di De André.

 

Si ringrazia come sempre l’Ufficio Stampa di Parole & Dintorni.

Potrebbe interessarti ...

0

Rispondi