Intesa San Paolo #sharingmusic: l’ultimo appuntamento dell’anno con il live dei 4 finalisti di X Factor 12; dal vincitore, Anastasio, passando per Naomi, Luna ed i BowLand

Ieri sera, alle ore 18.00, si è tenuto l’ultimo appuntamento della dodicesima edizione di X Factor con #sharingmusic, la splendida iniziativa promossa da Intesa San Paolo (main sponsor di X Factor), che, per il terzo anno consecutivo, si pone l’obiettivo di sostenere le passioni dei giovani ed i talenti provenienti da uno dei format televisivi più seguiti in Italia.

Le filiali Banca Intesa di trasformano in sale concerto, con un palcoscenico che offre ai concorrenti la possibilità di esibirsi live al di fuori del programma e, soprattutto, di entrare in contatto con il loro pubblico.

Per quest’ultima occasione relativa alla dodicesima edizione del talent, noi di MIC eravamo li per voi e vi raccontiamo com’è andata.

Il pomeriggio si apre con una serie di divertenti tweet proiettati sullo schermo, che ripercorrono in parte alcuni momenti salienti dei ragazzi e dei loro giudici.

Tra gli spettatori di questo mini live, moltissimi bambini accompagnati dai genitori, a testimonianza del fatto che X Factor è un programma per tutti, in grado di coinvolgere ed emozionare grandi e piccini.

I primi a salire sul palco di #sharingmusic sono i BowLand, quarti classificati alla Finale, tenutasi al Mediolanum Forum di Assago giovedì 13 Dicembre.

Tra gli applausi del pubblico, i 3 ragazzi iraniani interpretano alcuni brani presentati durante il programma, tra cui il loro magico inedito “Don’t Stop Me”, contenuto nell’EP appena pubblicato “Bubble of Dreams”.

E’poi il momento della piccola grande Luna che, sul palco allestito nella filiale Cordusio di Intesa San Paolo, giunge senza voce, proprio perché ha dato veramente tutto il giorno prima, alla Finale. E così, mentre suona in sottofondo il suo grintoso inedito “Los Angeles”, scritto per lei da Jake La Furia, la giovanissima Luna coinvolge tutti i presenti, facendo cantare i bambini, giustamente posizionati seduti in prima linea, ed invitando a salire sul palco le ragazze del suo Fan Club, con tanto di cartellone con dedica. La sua energia colma l’ufficio, regalando emozioni e divertimento a tutti:

E’chiaramente il turno della seconda classificata, Naomi. La sua voce è letteralmente pazzesca (dal vivo è ancora più straordinaria). Con un’interpretazione magnifica di “Never Enough”, “Problem”, “Look at Me Now” e del suo emozionante inedito “Like The Rain (Unpredictable)” e tutta la sua potenza vocale, arriva dritta al cuore e fa tremare la Filiale milanese:

L’ultimo a salire sul palco, ovviamente, è il vincitore della dodicesima edizione di X Factor: Anastasio. La sua “penna” ha stupito giudici e pubblico, portando tutti in un mondo che è a metà tra rap e cantautorato, un mondo fatto di sogni, rabbia, grinta, protesta, desiderio di rivalsa, poesia ed un’indiscutibile voglia di comunicare tutto questo agli altri.
Si esibisce sulle note di “Generale”, interpretando il pezzo in un modo da lasciare i brividi addosso, in un modo che solo i grandi artisti sanno fare. Quel modo di arrivarti dentro senza chiedere il permesso, di “disturbarti”, come spesso gli ha detto Mara Maionchi, il suo giudice, nel corso del programma. E dopo la poesia e la magia di un brano che è una pietra miliare della musica italiana, rinnovato dalla freschezza del suo testo, è il momento del suo inedito “La fine del mondo”. Già Disco d’Oro per le vendite, il brano, che da anche il nome al nuovissimo EP di Anastasio, carica il pubblico, che non può fare a meno di esplodere in un lunghissimo applauso:

Prima di passare ad autografi e foto, salgono sul palco alcuni degli altri concorrenti della dodicesima edizione di X Factor: una rappresentanza dei Seveso Casino Palace ed una dei Red Brick’s Foundation, Sherol e Renza Castelli.

Abbiamo detto più volte che il livello artistico dei concorrenti di X Factor è sempre più elevato e, dal vivo, non si può che averne conferma.

La magia dei BowLand, la grinta di Luna, la perfezione vocale di Naomi e la comunicatività di Anastasio sono tutti elementi che li hanno portati ad esibirsi sul palco del prestigioso Forum di Assago, grazie al pubblico che, come sempre, è attentissimo alle nuove proposte musicali ed è in grado di cogliere e supportare chi ha talento, espressività e potenzialità eccezionali.

Uno splendido pomeriggio in musica in compagnia di quattro talenti veri – che ringraziamo per la disponibilità -, a cui auguriamo una luminosissima carriera artistica.

Ci scusiamo con tutti voi per la mancata pubblicazione dei video di tutti i brani proposti dai ragazzi, ma come ben sapete, il motivo risiede nella legge sul copyright.

 

Ringraziamo Intesa San Paolo per l’ospitalità.

Potrebbe interessarti ...

0

Rispondi