Capitolo 21: è online “Tempo”, il loro nuovo singolo

“Ti sei mai chiesto quanto dura un secondo, un’infinità?”. Questo è quello che si sono chiesti Marcello e Mattia, in arte Capitolo 21, band fiorentina vincitrice del Festival Estivo 2018, durante la realizzazione di “Tempo“, il secondo singolo di questo 2019, che sancisce il ritorno della band a pochi mesi dall’uscita di “Una notte come tante”.

“Tempo” nasce dall’idea del duo fiorentino di contrapporre una musica dance/rock ad una tematica che difficilmente trova risposte, appunto, il tempo, basandosi su alcune domande, poste in maniera indiretta verso chi ascolta, senza però dare mai una vera e propria risposta, al contrario invece di quanto viene fatto nel finale, dove c’è uno sbilanciamento con la frase: “il tempo è un’idea, è soltanto fantasia”.

“Probabilmente – raccontano i Capitolo 21 -, la nostra è una sorta di ossessione verso il tempo, forse ci spaventa, magari ci piace, non lo abbiamo mai capito. In molti dei nostri pezzi lo nominiamo, senza un motivo valido, probabilmente abbiamo un conto in sospeso con lui. Pensiamo che sia la causa di tante situazioni, belle o brutte che siano. Da questo pensiero nasce l’idea di dare vita a questo pezzo, che però nonostante la tematica abbastanza complessa non vuole far pesare niente all’ascoltatore, anzi vuole incitare le persone a non pensarci, a godersi le piccole cose anche quando è difficile. Il tempo vola per tutti purtroppo. Ma non vogliamo pensarci, vogliamo solo ballarci sopra, stare spensierati. E’ la nostra filosofia. Ballare sui problemi. Ecco spiegata la base dance/rock.”

Il brano è stato registrato negli studi del Garlic Studio Factory, a Malmantile, in provincia di Firenze, da Dimitri Papa-Beard De Pari e Gabriele Calbi.

Ad accompagnare il singolo, Il videoclip ufficiale, che vede come protagonista la modella Adina Birtariu ed è stato girato tra l’agriresort “Villa D’Arte” a Pontassieve e le spiagge di Riotorto, anch’esso sotto la direzione di Dimitri Papa-Beard De Pari e con l’aiuto di Cristian Lo Cascio.

 

Si ringrazia come sempre Silvia Spadon del Blog della Musica per la collaborazione.

Potrebbe interessarti ...