Domani esce “I was waiting for you”, l’EP di debutto di Alessandra Chiarello

Pic by Cecilia Vaccari

Domani, sabato 27 Giugno, esce in tutti gli store digitali “I was waiting for you”, il primo EP di Alessandra Chiarello.

Cinque brani inediti in cui si fondono sonorità black, dal Soul all’R’n’B. Non si tratta di un concept album, infatti, i brani mettono il luce l’esigenza di dire qualcosa. Dire qualcosa ad una storia finita (“In spite of you”), all’amore in tutte le sue forme (“I was waiting for you”), ad una persona cara che non c’è più (“Everywhere you are”), al proprio istinto (“The Body”) ed a tutta l’umanità (“My Gun is My Voice”).

«We just need diversity, fraternity, humanity… share some love… do all you can! Every man is guilty of all the good he didn’t do…Share some love… Do all you can».

Al progetto hanno collaborato Mario D’Ambrosio al basso, Massimo Russo alla batteria e William Preite alle tastiere.

I brani sono stati scritti da Alessandra Chiarello in collaborazione con Mattia Tenuta su “In Spite of you”, “My Gun is My Voice e The Body”. La chitarra di Massimo Garritano è presente in “Everywhere you are”, “My Gun Is My Voice” e “The Body” e, nel coro finale di “My Gun is my voice”, le voci di Barbara Chiarello, Mattia Tenuta, Stefano Scrivano, Federica Perre, Serena Lionetto e Federica Greco. Missaggio e Mastering sono stati realizzati dal Kaya Studio.

 

Si ringrazia l’Ufficio Stampa Immediart per la collaborazione.

Potrebbe interessarti ...