Singoli ed Album: tutte le principali uscite di oggi

Come ogni venerdì, vi proponiamo i migliori singoli ed album appena pubblicati.

Partiamo come sempre dai Singoli.

Anna Tatangelo, come vi avevamo anticipato in questo articolo, ha lanciato una nuova versione della sua “Ragazza di Periferia“, interpretata insieme ad Achille Lauro e Boss Doms.

I Wanna Be Free“, è invece il nuovo singolo di Mario Biondi feat. Quintorigo, scritto da Mario Biondi e composto da Max Greco. Un brano evocativo e ricco di contaminazioni musicali, che racconta il rispetto della libertà e della sensibilità altrui.

Online da oggi anche il nuovo singolo di Claudia Megrè, “Cercasi felicità

Yuman, cantautore di origini italo-capoverdiane, pubblica “Twelve“, il  suo primo singolo, prodotto da Francesco Cataldo e mixato da Chris Lord Alge.

Per collegarci agli album, vi invitiamo all’ascolto anche del nuovo singolo di Roberto Vecchioni, feat. Francesco Guccini, “Ti insegnerò a volare (Alex)”, brano ispirato al grande Alex Zanardi. Vecchioni e Guccini, in questo bellissimo inciso, si rivolgono alle nuove generazioni, invitandole a sfidare l’impossibile.

Passiamo agli Album.

“L’infinito” è il nuovo album di Roberto Vecchioni: 12 canzoni intense (che Vecchioni definisce come “una sola lunghissima canzone divisa in dodici momenti”), ricche di sentimenti e di emozioni, tra cui “Ti insegnerò a volare (Alex)”, che vede il ritorno sulla scena musicale di un grande cantautore italiano, Francesco Guccini.

Un altro grande cantautore del panorama musicale italiano, pubblica oggi il suo nuovo album. Stiamo parlando di Paolo Conte, che esce con “Live in Caracalla – 50 years of Azzurro”, disco registrato dal vivo alle Terme di Caracalla a Roma, insieme ad un’Orchestra composta da musicisti d’eccezione, per festeggiare i cinquant’anni di “Azzurro“. “Azzurro” è stato il primo brano scritto da Conte, che l’ha portato ad essere conosciuto in tutto il mondo, anche grazie all’interpretazione del grandissimo Adriano Celentano.

Spotify:

Amazon:

E’finalmente possibile ascoltare l’attesissimo album di Salmo, “Playlist”, di cui abbiamo parlato largamente in questi ultimi mesi. Tredici tracce di rap puro e crudo, senza fronzoli, senza effetti che, seppur possono “starci” ogni tanto e suonare anche bene, distraggono e distolgono l’attenzione dall’essenza del RAP. Uno degli album migliori, non solo di Salmo, ma probabilmente di tutto il 2018. Un lavoro eccellente, un’immersione, tanto attesa dagli amanti del genere, nel rap nostrano genuino, vero, contaminato solo dal talento e dal genio del “Profeta del Rap”, che si riconferma uno degli artisti più validi della scena musicale italiana.

Spotify:

Amazon:

Come vi abbiamo annunciato ieri in questo articolo, oggi è stato pubblicato anche “”Come il Re Leone”, l’album postumo di Cranio Randagio. 8 brani, di cui sei inediti, che racchiudono per sempre l’anima ed il talento del giovane rapper, scomparso prematuramente il 12 Novembre 2016.

Spotify:

Amazon:

Per quanto riguarda i progetti oltre confine, segnaliamo l’uscita di “Origins” degli Imagine Dragons (di cui vi abbiamo parlato in questo articolo) e “Simulation Theory” dei Muse, il loro disco più pop, composto da 21 brani. Con questo disco, i Muse, usano la tecnologia non come un avversario da temere, ma come mezzo per cambiare la propria identità, spiegando anche l’importanza dei contatti umani.

“Origins” – Imagine Dragons:
Spotify:

Amazon:

“Simulation Theory” – Muse:
Spotify:

Amazon:

Potrebbe interessarti ...

0

Rispondi