X Factor 12: la prima puntata di Bootcamp

Dopo le prime quattro puntate di Audizioni, sono iniziati i Bootcamp.

Ieri sera, su Sky Uno, è stata trasmessa la prima puntata, che ha formato le squadre delle “Under Donne” e quella degli “Over”.

Ma vediamo insieme com’è andata!

Alessandro Cattelan entra in studio, presenta i giudici e ricorda che da questo momento non lavoreranno più in squadra, ma individualmente, per selezionare e portare avanti i talenti delle categorie che gli verranno assegnate.

E’ il momento di far entrare il primo gruppo di talenti: le Under Donne!

Il giudice scelto per guidarle è…Manuel Agnelli!

La prima ad esibirsi è Helena Russo, che alle audizioni aveva estasiato tutti con la sua interpretazione di “Strange” di LP. Per questa fase, porta “Try” di Pink. Seppur non sia stata precisissima, come nella fase delle Audizioni, per il suo timbro molto particolare, ottiene subito la sedia da parte del giudice Manuel Agnelli.

Dopo di lei, è il momento di Ilaria Pieri, che prova ad ottenere la sedia con “Garden” di Halsey, accompagnandosi alla chitarra. Manuel non è convintissimo, l’ha vista incerta, soprattutto alla chitarra, ma dopo aver sentito il parere dei suoi colleghi, decide di dare una possibilità alla ragazza e…la fa accomodare su una sedia!

Arriva sul palco Deborah Zappia, che propone “Come foglie” di Malika Ayane. La ragazza è visibilmente emozionata e, nonostante il bel timbro, Manuel Agnelli la ritiene ancora “molto scolastica” e decide di non darle la sedia.

Edy Maria Delcane è pronta ad esibirsi e lo fa con “Distratto” di Francesca Michelin, accompagnandosi alla chitarra. Anche in questo caso, come in  quello di Ilaria Pieri, Manuel la vede incerta soprattutto alla chitarra, ma il talento della ragazza vince sulla sua incertezza e le assegna una sedia!

Ora arriva un talento straordinario, Luna Melis, la ragazza sarda che aveva ottenuto ben 4 si alle Audizioni, con una standing ovation da parte del pubblico. Ai Bootcamp canta “Black Widow” di Iggy Azalea feat. Rita Ora. Una voce ed una grinta pazzesche, una personalità già ben presente nonostante la giovane età: un talento unico. Per lei, la sedia è assicurata!

Dopo Luna, è il momento di Elena Piacenti, la voce angelica che aveva incantato tutti alle Audizioni, con l’interpretazione di “Io che amo solo te” di Segio Endrigo, facendo emozionare, al punto di piangere, Asia e Mara. Ai Bootcamp canta “Through The Barricades” degli Spandau Ballet. Manuel la ritiene molto brava sul soffiato, molto espressiva, molto precisa, ma pensa che abbia dei limiti quando deve spingere con la voce e decide di non darle la sedia.

E’ il turno di Alessia Gerardi, che canta “Black Horse And The Cherry Three” di KT Tunstall, accompagnandosi alla chitarra. Gli altri giudici consigliano a Manuel di darle la sedia e allora… “siediti Alessia”!

Arriva Giorgia Bertolani, in arte Joey Funboy, che propone una sua versione di “Apologize” degli One republic. La ragazza ha delle qualità indubbie, ma non è riuscita a convincere del tutto Manuel, che non le da la sedia.

Sale sul palco Camilla Musso, che aveva ottenuto 4 si alle Audizioni, facendo anche piangere Asia e Mara con “La sera dei miracoli” di Lucio Dalla. Per i Bootcamp ha preparato “Guardastelle” di Bungaro ed emoziona tutti ancora una volta. Le sedie sono tutte occupate, ma Camilla la merita senza ombra di dubbio! Quindi…ecco il primo Switch dei Bootcamp di X Factor 2018! Camilla si siede al posto di Helena Russo, che in maniera molto sportiva, ma soprattutto adulta, dice ad Alessandro Cattelan di essere si dispiaciuta, ma anche di essere contenta perché consapevole di aver lasciato il posto ad un talento che lo merita.

E’ il momento di Anita Guarino che interpreta, piano e voce, “Paracetamolo” di Calcutta. “Calcutta funziona solo quando viene cantato da Calcutta”, le dice Fedez. Manuel è dubbioso perché vede della qualità nell’artista, ma non se la sente di far alzare nessuno dei talenti che ha scelto, per cui non le da la sedia.

Un altro talento con la t maiuscola è pronto a salire su palco…Lei è Sherol Dos Santos Da Veiga, che alle Audizioni si era presentata con “And I’m telling you” di Jennifer Hudson, lasciando tutti stupefatti per le sue indubbie capacità canore, la sua espressività, la sua timbrica e la sua grinta, tanto da essere definita dai giudici “la nostra Beyoncé”. E per i Bootcamp, Sherol decide di portare proprio Beyoncé, interpretando “Listen”. La ragazza ha delle qualità pazzesche, riesce ad entrare, con la sua voce, nel cuore di chi l’ascolta, tanto da far piangere anche gli altri talenti seduti (e sicuramente anche noi, a cui è parso di notare un velo di commozione anche negli occhi di Manuel). Un talento vero, straordinario, tanto da portare Manuel a dirle “Sei una probabilissima candidata ai LiveShow, con una voce così possiamo fare quello che vogliamo, di sicuro hai una sedia”! Lo Switch è con…Alessia Gerardi.

L’ultima esibizione delle Under Donne è quella di Martina Attili, la ragazza (che ha compiuto 17 anni proprio nel giorno della registrazione del suo Bootcamp), che aveva affascinato tutti con il suo inedito “Cherofobia”.  Le aspettative su di lei sono altissime, cosa porterà? Martina decide di cantare “Life On Mars” di David Bowie ,nella versione di Aurora, accompagnandosi al pianoforte. Anche questa volta, è standing ovation per lei. “Hai una grande personalità, scrivi molto bene, devo ancora scoprire cosa poter fare con la tua voce, ma di sicuro VOGLIO scoprilo”, sono le parole di Manuel Agnelli, che vuole assolutamente darle una sedia!

Per lo Swithc, Manuel chiede a due delle Under Donne già sedute di cantare altri 50 secondi a testa. Un fuoriprogramma che vede sfidarsi Edy Maria Delcane ed Ilaria Pieri. Manuel prende una decisione pensando al percorso che potrà fare con la sua categoria e decide che Martina Attili farà lo Switch con… Edy Maria Delcane!

Ed ecco che la categoria delle Under Donne di Manuel Agnelli è completata: Camilla Musso, Martina Attili, Ilaria Pieri, Luna Melis e Sherol Dos Santos Da Veiga sono le ragazze che si esibiranno agli Home Visit!

Per questa prima puntata dei Bootcamp, è arrivato il momento di passare alla seconda categoria, quella degli Over!
Il giudice scelto per selezionarli e guidarli nel percorso fino ai Live è…Fedez!

Il primo talento ad esibirsi è Matteo Costanzo, producer da molti anni per altri artisti che, con la sua chitarra propone “Insieme a te sto bene” di Lucio Battisti. “Nonostante tu abbia lavorato per anni dietro le quinte, sei un vero frontman e il palco lo destreggi in una maniera incredibile… “, sono le parole di Fedez che ovviamente da una sedia a Matteo!

È il turno di Valeria Romitelli che canta “Chasing Pavements” di Adele. Per Fedez, portare Adele sul palco di X Factor “è sempre una scelta kamikaze”. Il giudice vede delle potenzialità nell’artista che quasi cerca di convincerlo a darle la sedia ed alla fine…ci riesce! Fedez è titubante, ma ci sono ancora 4 sedie vuote e per ora sarebbe ingiusto non darne una a Valeria.

Arriva il momento di Mattia Lezzi, “L’uomo dell’orto”, che aveva ottenuto un no  proprio da parte di Fedez alle Audizioni, con il suo inedito “L’orto”. Al Bootcamp ci prova con un altro inedito: “L’ora d’aria”, accompagnandosi alla chitarra. Fedez ha delle difficoltà a vedere della “freschezza” nel talento, ma mentre ci pensa decide di farlo sedere!

Sul palco sale Naicok Nay Fuentes, che canta “Unforgettable” di French Montana. Per Fedez è troppo ampio il divario tra le intenzioni ed il risultato e non sente di dargli una sedia.

Anche Alessandro Casini, in arte Alo, che interpreta “La costruzione di un amore” di Ivano Fossati, non riesce a convincere Fedez e conquistare l’ambita sedia.

E’ il turno di Renza Castelli che, con la sua chitarra, canta “Mad About You” degli Hooverphonic. Interpretazione precisa, intonata, raffinata ed elegante: la sedia è sua!

Ora ci prova Luca Rattotti, con una cover di “Irene” dei Pinguini Tattici Nucleari, ma non riesce a convincere Fedez, che non gli da la sedia.

Arriva sul palco Gaston Facundo Gordillo, che alle Audizioni era passato con 4 si più standing ovation con il suo inedito “All Above”. Per il Bootcamp propone “Riptide” dei Vance Joy e la sedia è sua senza dubbi!

Dopo di lui, è il turno di Ilenia Bentrovato, in arte Ilenia Bent. Le sedie sono già tutte occupate e deve riuscire ad essere molto convincente per ottenere lo Switch. Porta “Gli uomini non cambiano”, il capolavoro scritto da Giancarlo Bigazzi, Marco Falagiani e Giuseppe Dati ed interpretato dalla grandissima Mia Martini. La sua esibizione appare forzata e non convince Fedez. Nessuna sedia per Ilenia.

E’ il momento di Danilo Turco, in arte Danjlo, che canta “Anna e Marco” di Lucio Dalla. Interrompe l’esibizione perché afferma di non sentirsi (di non sentire la sua voce in cuffia), fa alzare la base, scusandosi, e riprende. Termina il brano, convince Fedez ed è switch con… Mattia Lezzi.

Sul palco sale la trentenne di Los Angeles Jennifer Milan, che interpreta “Pillowtalk” di Zayn. Fedez vede in lei un mix straordinario di anima e di mestiere ed è indubbio che debba darle una sedia: lo Switch è con… Valeria Romitelli.

L’ultima concorrente ad esibirsi è l’eccezionale talento di Naomi Rivieccio, che alle Audizioni aveva ottenuto 4 si con standing ovation per la sua esibizione di “Bang Bang” di Jessie J. Per il Bootcamp canta “Ain’t No Other Man” di Christina Aguilera ed è di nuovo standing ovation per lei. Un talento vero, una personalità straordinaria. Fedez le dice “Esiste una regola non scritta: chi fa alzare in piedi il pubblico, si siede!” Naomi switcha con Danjlo e si completa così la categoria degli Over guidata da Fedez.

Matteo Costanzo, Renza Castelli, Gaston Facundo Gordillo, Jennifer Milan e Naomi Rivieccio sono i 5 talenti della categoria Over di X Factor 2018!

La prima puntata di Bootcamp di finisce qui e l’appuntamento è fissato a giovedì prossimo con la selezione delle altre due categorie: gli Under Uomini ed i Gruppi!

Dopo la puntata di Bootcamp, è andata in onda anche la prima puntata di Strafactor, quest’anno guidata da Elio, Pupo e, come new entry, la band “trap” più apprezzata d’Italia: la Dark Polo Gang!

Potrebbe interessarti ...

0

Rispondi