Haiducii: la Regina della Dance dei primi 2000 torna con “Respira”, il suo nuovo singolo

Pic by Marika Ramunno

E’ disponibile in radio e su tutte le piattaforme digitali “Respira” (Sunflower/Believe), il nuovo singolo di Hiducii, scritto da Luca Laruccia e Paola Monica Mitrache.

«Respira – afferma l’artista -, è il brano che darà ossigeno a chi avrà bisogno di inspirare aria pura in un mondo inquinato. E’ una storia d’amore dove il cielo non ha varchi e l’amore viaggia liberamente. Riprendiamoci i nostri sogni e camminiamo insieme. Ho scelto di lavorare con Luca Laruccia perché viaggiamo sulle stesse energie e gli stessi principi di vita».

A proposito del brano, Luca Laruccia commenta:

«Dopo aver lavorato per anni alla composizione di brani per far arrivare al successo ragazzi sconosciuti, ho avuto la fortuna di lavorare con gente sempre più importante, artisti conosciuti, sino ad accompagnare Francesco Renga sul palco di Mediaset. Ho iniziato a lavorare con Haiducii per mettermi alla prova e cercare di costruire un brano che fosse orecchiabile e fruibile da tutti».

Ad accompagnare il brano, il videoclip ufficiale, diretto da Gabriele Carmelo Rosato e girato presso la Cava di Bauxite di Otranto (LE).

«L’idea alla base del videoclip musicale – racconta il regista, Gabriele Carmelo Rosato – consiste nel riprodurre con le immagini la carica di cui la canzone è portatrice. Questa soluzione filmica si identifica nel cosiddetto “videoclip evocativo”, in cui alla musica si associa una selezione di immagini che richiamano il brano ma non descrivono il testo. In questa tipologia, l’attrazione del pubblico viene facilitata dalla mediazione di Haiducii, che guarda in camera e dialoga con gli spettatori attraverso lo sguardo e il corpo».

Hiducii (nome d’arte di Paula Monica Mitrache) è nata a Bucarest da padre olteno e madre moldava ed ha iniziato la sua carriera nello spettacolo dopo esser stata eletta, per due anni consecutivi, Miss Bucarest. Formatasi nella scuola d’arte musicale della capitale romena e trasferitasi in pianta stabile in italia da adolescente, è diventata famosa in tutto il mondo con la hit “Dragostea Din Tei” (rivisitazione in chiave Dance dell’omonimo brano degli O-Zone), che ha scalato le classifiche di tutto il mondo, venduto oltre 12 milioni di copie ed è ancora oggi, a distanza di 16 anni, un brano simbolo di divertimento, estate e leggerezza per la generazione dei “giovani adulti” (proprio come ci definiamo noi della Redazione). Tradotto nelle lingue più inconsuete per un brano pop-dance, “Dragostea Din Tei” è riuscito a sfondare persino il muro delle blindatissime chart inglesi, sorpassando i brani di star planetarie come l’indiscussa Regina del Pop, Madonna. Il ritmo trascinante del pezzo ha stimolato l’uscita di molte versioni remix che, ancora oggi imperversano nelle discoteche e sul web (come quelle di Gabry Ponte e Jeffrey Jay e Dj Ross) ed ispirato molti youtuber con loro versioni, diventando già nel 2004 uno dei primi video-parodia virali in America e nel Mondo, in voga tutt’oggi. Un successo incredibile, che, come tale, rimane senza tempo, sempre attuale.

 

Si ringrazia come sempre l’Ufficio Stampa REC Media.

Potrebbe interessarti ...