X Factor 12: il secondo Live Show

X Factor 12 continua ad appassionare ed emozionare il pubblico.

Ieri sera è andato in onda il secondo Live Show; vediamo insieme cos’è successo.

La serata inizia subito con un’emozionante Opening: gli 11 concorrenti in gara si esibiscono con un ospite internazionale, Sting, cantando insieme a lui un medley di tre dei suoi grandi successi: “Message In A Bottle”, “English Man in New York”, “Every Breath You Take”.

Alessandro Cattelan annuncia che Sting tornerà più tardi, insieme all’altro ospite pazzesco della serata, uno dei maggiori rappresentanti della scena reggae mondiale, Shaggy, e da il benvenuto a pubblico e giudici.

Cattelan ricorda che, per questo appuntamento, il tema è “Now”: i concorrenti si esibiranno con brani presi dallo scenario musicale nazionale ed internazionale degli ultimi 12 mesi.

Dopo aver elencato le modalità di votazione, il conduttore apre la prima manche del secondo Live Show di X Factor 12!

La prima artista a salire sul palco è Luna che, per questa serata, si esibisce in un Mash Up di “God Is A Woman” e “I Do”. Una vera ed assoluta performer, nonostante la giovanissima età: anche se ha solo 16 anni, Luna canta, rappa e si muove sul palco con una sicurezza pazzesca e la sua voce e la sua capacità di passare da uno stile all’altro con estrema naturalezza e consapevolezza di ciò che sta facendo, sono strabilianti! Manuel definisce la performance “un’esibizione da star” e tutti i giudici concordano sul talento della ragazza.

E’ il turno di Leo Gassmann, che porta sul palco dei Live Show ”Next To Me” degli Imagine Dragons. Secondo Fedez Leo deve lavorare sull’aspetto emotivo: la sua forte emotività va protetta e deve trovare la giusta strada per farla emergere, ma si complimenta molto per la crescita del ragazzo. Manuel Agnelli pensa che l’assegnazione del brano sia stata perfetta e, come Fedez, si complimenta con Leo per i progressi fatti. Lodo si è emozionato molto nella prima parte del pezzo e, a  Mara Maionchi, il suo talento è piaciuto tanto.

Arrivano i Seveso Casino Palace che interpretano “Amore e Capoeira” di Takagi Ketra feat. Sean Kingston & Giusy Ferreri, con la strofa iniziale scritta interamente da Silvia. Un esperimento particolare, che Lodo ha voluto affidare ai suoi “draghetti”. Mara pensa che la band se la sia cavata, mentre Fedez ha trovato nella performance molta confusione e li ha sentiti scollati tra loro. Manuel Agnelli è abbastanza deluso dall’esibizione: il brano che è stato affidato ai Seveso, secondo il suo parere, non è per niente adatto al loro stile e,  lo scorso anno, insieme alle sue band, Manuel aveva fatto un bel percorso, inserendo nel programma, per esempio, brani punk rock e vedere questa esibizione così lontana dal mondo dei ragazzi, l’ha lasciato un po’ amareggiato. Lodo, con la scelta del pezzo, ha spinto la provocazione in un mondo lontano e pericoloso e se ne assume la piena responsabilità, ma pensa che i Seveso abbiano fatto un’ottima esibizione canora e la voce graffiante di Silvia ha spaccato come sempre.

E’ il momento di una delle voci più belle di X Factor 12: Naomi, che interpreta “Never Enough” dei The Greatest Showman, infiammando ed emozionando molto tutta l’X Factor Arena. I giudici non possono far altro che complimentarsi con la ragazza, per la sua assoluta precisione tecnica, ma anche per il modo in cui riesce ad arrivare al cuore della gente, emozionando tutti.

La giovane Martina Attili è pronta per la sua esibizione: per il secondo Live Show porta sul palco un brano intenso e molto toccante: “Sober”, di Demi Lovato. Lodo Guenzi ribadisce il discorso della scorsa settimana: per lui, Martina, è un talento pazzesco e la vede già in finale, Mara e Fedez la trovano eccezionale e Manuel, il suo giudice, la ritiene un’artista vera.

A chiudere la prima manche sono i Red Bricks Foundation, che cantano “Thoiry” di Achille Lauro, nella versione remix con Gemitaiz, Quentin 40 e Puritano. A Mara i ragazzi sono piaciuti, mentre Fedez è un po’ perplesso. Manuel è colpito dalla performance “talmente destrutturante e nichilista da essere pazzesca” e Lodo, il loro giudice, pensa che abbiano trovato una giusta strada insieme.

Tutti i ragazzi della prima manche si sono esibiti ed ecco che ritorna sul palco Sting, accompagnato dal secondo grande ospite della serata: Shaggy! I due artisti presentano per la prima volta live il loro ultimo singolo “Gotta Get Back My Baby”, tratto dal fortunato album “44/876″, scritto e registrato a quattro mani tra la Jamaica e gli Stati Uniti.

Alessandro Cattelan chiude il televoto ed invita i giudici a salire sul palco, mentre entrano anche i sei concorrenti che si sono esibiti. È il momento del verdetto. I cinque concorrenti salvi, che rivedremo sul palco dell’X Factor Arena giovedì prossimo sono: Luna, Leo Gassmann, Naomi, Martina ed i Seveso Casino Palace. I meno votati della prima manche sono i Red Bricks Foundation, che anche questa settimana andranno all’Ultimo Scontro con il secondo concorrente meno votato della seconda manche.

La seconda manche si apre con il “big boy” Emanuele Bertelli, che canta, accompagnato dal pianoforte, “Zingarello” di Ghali, in una versione che è un po’ il genere che lo rappresenta, un mix tra soul e trap, quello che lui definisce proprio “Soul Trap”. Secondo Fedez è stato un esperimento non proprio riuscito, Manuel vede il ragazzo un po’ “fuori fuoco e statico”, Lodo lo invita ad amare la parte di se’ che gli altri vedono magica e Mara lo incita ad andare avanti così.

E’ il momento dei BowLand, che riescono a trasportare tutti nel loro magico mondo ogni volta che si esibiscono. Portano sul palco del secondo Live Show un pezzo che parla di radici, e loro di radici ne sanno qualcosa: “No Roots” di Alice Merton. A Mara piacciono sempre molto, adora il loro modo di rendere propri i brani ed il sound tribale; Fedez dice “Bisogna sapere cosa si sta facendo e dove si vuole andare e voi lo sapete bene”; Manuel li ritiene indispensabili per il talent show e Lodo, il loro giudice, dice: “Come li tocchi suonano”.

Arriva sul palco Renza Castelli, ritiene se stessa uno strumento a disposizione della musica. Questa sera canta “LSD” di Thunderclouds.  A Manuel la performance è piaciuta molto, ha trovato l’esecuzione molto piacevole ed, il brano assegnato a Renza da Fedez, molto adatto a lei. Secondo Lodo la classe non le manca e ritiene perfetto il percorso che sta facendo ad X Factor. Mara trova Renza elegante, sensuale e affascinante e Fedez è davvero orgoglioso del suo talento.

Ora è il momento dell’altra voce potentissima di X Factor 12: Sherol Dos Santos. Questa sera si esibisce in un brano difficilissimo, in 7/8: “Rank&File” dei Moses Sumney. Lodo ha trovato la performance “una gran figata”, per Mara Sherol è sempre straordinaria ed impeccabile, Fedez dice che è stata un’esibizione perfettamente riuscita e, per il suo giudice Manuel, Sherol è veramente una fuoriclasse che può vincere senza problemi questa edizione di X Factor.

Arriva sul palco Anastasio, il ragazzo che Fedez ha definito la penna migliore mai sentita ad X Factor e che Mara ha voluto ai Live Show per la sua capacità cantautorale. Per il secondo Live Show porta “Se piovesse il tuo nome” di Elisa, con una strofa scritta interamente da lui. Le rime e l’intensa interpretazione di Anastasio arrivano dritte al cuore del pubblico. Fedez non ha mai sentito degli incastri così perfetti, Manuel gli dice “mi piace il modo in cui rielabori le cose, sei un bene per questo programma”, Lodo riserva un sacco di complimenti per il nostro talento e Mara pensa che Anastasio sia sempre super convincente.

Anche i concorrenti della seconda manche si sono esibiti e sul palco dell’X Factor Arena salgono gli ultimi grandi ospiti della serata: la Dark Polo Gang. Gli autori del tormentone “British” svestono i panni di giudici dello StraFactor per presentare il loro nuovo singolo “Cambiare Adesso”, tratto dall’album “Trap Lovers”.

Alessandro Cattelan chiude anche questo secondo televoto ed invita concorrenti e giudici a salire sul palco per il verdetto. I quattro concorrenti salvi sono: i BowLand, Sherol, Anastasio e Renza Castelli. Sarà quindi Emanuele Bertelli ad andare all’Ultimo Scontro con i Red Bricks Foundation.

I Red Bricks Foundation ed Emanuele Bertelli si sfideranno con il loro cavallo di battaglia.

I primi ad esibirsi sono i Red Bricks Foundation con “Have Love, Will Travel” dei The Sonics.

Emanuele Bertelli ha invece scelto come suo cavallo di battaglia “Human” di Rag’n’Bone Man.

I giudici si consultano. Lodo pensa che i Red Bricks Foundation abbiano un’attitudine che in questo programma è necessaria, per Mara Maionchi Emauele Bertelli è fortissimo ed è ovvio che opti per il suo talento, Manuel elimina Emanuele Bertelli e Fedez i Red Bricks Foundation. Ecco il primo Tilt di X Factor 12! Il pubblico è chiamato a votare di nuovo ed ha deciso che…a lasciare il palco dell’X Factor Arena sono i Red Bricks Foundation.

X Factor 12 da appuntamento a tutti giovedì 8 Novembre con il terzo Live Show, sempre alle 21.15 su Sky Uno (canale 108 di Sky e 311 o 11 del Digitale Terrestre).

Continuate a seguire anche il Daily, la striscia pre serale (dalle ore 19.40) di Sky Uno nella quale i due conduttori, Benji & Fede, raccontano la settimana dei concorrenti di X Factor 12, dal lunedì al venerdì. E nella giornata del sabato, sempre alle ore 19.40, va in onda il Weekly, con l’esibizione live del concorrente escluso nel Live Show del giovedì.

Potrebbe interessarti ...

0

Rispondi