“Licenza Poetica” è il nuovo imperdibile album di Mr. Thief

Mr. Thief, varesino della classe 1995, si é fatto conoscere negli anni per la sua sempre più nota street credibility grazie ai numerosi progetti underground (si stimano almeno quattro release tra Mixtape ed EP) e per aver aperto i concerti di artisti come Havoc Of Mobb Deep, Johnny Marsiglia, OTR, Egreen, En?gma, Two Fingerz e molti altri.

Pensando all’attitudine Hip Hop di Mr. Thief non é un caso che un primo vero disco ufficiale si sia fatto attendere così a lungo e che trovi al suo fianco un’etichetta rinomata come la BM Records.

Licenza Poetica” é un disco curato nei minimi dettagli, in grado di mantenere una forte integrità e consistenza HipHop. Dalla delivery (curata da Easy Weasy) ai suoni (arrangiati per lo più da Mr. Phil, Giò Lama, Weirdo e Kaso), il progetto racchiude il sapore classico del rap italiano con un pizzico di internazionalità.

«Per capire il concept del disco basta guardare la copertina – dichiara Mr. Thief -. Ci sono io come una sorta di soldato-poeta. Ho concepito il tutto come un fuggire via da uno scenario di guerra distopica e soffocante per mezzo della scrittura. Notare le stilografiche, il sangue e le piume».

“Licenza Poetica”, che rappresenta appieno l’interiorità dell’artista, è un groviglio di pensieri, delusioni, visioni del mondo e vicende personali.

L’album è stato mixato e masterizzato al Purple Studio da Mene.

 

Si ringrazia come sempre Silvia Spadon dell’Ufficio Stampa BDM Press.

Potrebbe interessarti ...