“Dell’amore non so scrivere” è il nuovo singolo di Michele Pavanello, in collaborazione con il pianista Paolo Lazzarini

È disponibile su tutte le piattaforme digitali “Dell’amore non so scrivere“, il nuovo singolo del cantautore Michele Pavanello, registrato insieme al pianista Paolo Lazzarini.

«“Non ho paura della cattiveria dei malvagi ma del silenzio degli onesti.” Questa frase di Martin Luther King è forse il passaggio ispiratore della mia ultima canzone “Dell’amore non so scrivere” – spiega l’autore Michele Pavanello -. Un testo che nasce dalla consapevolezza raggiunta che il politically correct non è sempre la via del rispetto, ma a volte, purtroppo, nasconde l’ipocrisia di un silenzio assurdo e colpevole. E’ una canzone contro il razzismo, che vuole ricordare la strage dei centodiciassette esseri umani lasciati annegare davanti alle coste libiche nel gennaio del 2019. Questo brano è una ribellione allo scempio, necessaria, fosse anche una sola goccia anch’essa dispersa nel profondo dello stesso mare, non ha importanza».

“Dell’amore non so scrivere” è un brano dallo stile classico del cantautorato italiano, con un arrangiamento solo per voce e pianoforte che lascia spazio all’interpretazione e all’importanza del testo scritto da Pavanello.

«La collaborazione con il maestro e amico pianista Paolo Lazzarini – prosegue Michele Pavanello – è stata un’esperienza unica. Registrata la voce nella versione definitiva si è poi cancellato completamente l’arrangiamento musicale e Paolo ha inciso il pianoforte come se si approcciasse al brano per la prima volta. E diventa subito una relazione intima tra due linguaggi, la musica e le parole, come una danza, un passo a due».

Le riprese, il mix e il master di Dell’amore non so scrivere sono stati curati da Alberto Piva.

 

Si ringrazia come sempre l’Ufficio Stampa di Silvia Spadon.

Potrebbe interessarti ...