Rocco Hunt ed Ana Mena insieme su “A Un Passo Dalla Luna”, il loro singolo per l’estate

Venerdì 03 Luglio esce “A Un Passo Dalla Luna” (Sony Music Italy), il nuovo singolo di Rocco Hunt in featuring con Ana Mena.

Una collaborazione internazionale inedita, quella che vede Rocco ed Ana duettare su un singolo che accompagnerà di certo i momenti migliori dell’estate appena iniziata.

Due pop star a confronto: da una parte l’inarrestabile poeta urbano, protagonista ed autore di alcune delle hit più importanti della storia contemporanea italiana, dall’altra, un’artista completa che continua a collezionare grandi successi, con centinaia di milioni di stream all’attivo e che è diventata parte delle estati italiane  (e del cuore del pubblico), grazie alle sue collaborazioni con un altro dei rapper più apprezzati, Fred De Palma, che si sta preparando all’annuncio del suo nuovo singolo estivo.

Prodotta da Zef e scritta da Rocco Hunt e Federica Abbate, “A Un Passo Dalla Luna” è già disponibile in presave su Spotify ed il preorder su iTunes a questo link .

«Erano anni che con Ana Mena ci scrivevamo e alla fine quest’anno abbiamo trovato il momento giusto per poter fare questa canzone insieme – commenta Rocco -. La canzone si chiama “A Un Passo Dalla Luna” e parla dell’estate finalmente ritrovata, di questa libertà che abbiamo avuto dopo la fine del lockdown. Nel pezzo si parla di una ragazza che finalmente balla libera all’uscita di un locale, un ritorno a tutte le cose che magari in questi mesi sono state vietate. E’ un pezzo che unisce mondi bellissimi: il ritmo della bachata con il suo sapore prettamente caraibico contaminato dal sapore della canzone italiana e dalla melodia napoletana. È un brano Mediterraneo che unisce Italia e Spagna strizzando l’occhio al mondo latino in una chiave, nuova e moderna che farà ballare e divertire tutti! Con Ana ci siamo incontrati per fare questo brano e tra di noi è nata una bella sintonia, ci siamo anche divertiti a parlare delle similitudini tra il dialetto spagnolo e quello napoletano, figlio anche delle dominazioni di Napoli dei Borboni. In un momento di relax e gioco abbiamo addirittura confrontato termini molto simili tra spagnolo e napoletano per vedere quanto degli ispanici sia rimasto nell’immaginario collettivo della gente di Napoli e in generale della Campania.”

 

Si ringrazia come sempre l’Ufficio Stampa di Valentina Aiuto.

Potrebbe interessarti ...