Miriam Ayaba torna con “Toyboy”, il suo nuovo singolo contro le discriminazioni di genere

Dopo l’esperienza a The Voice of Italy 2019, il successo del singolo “Amazzonia” e la pubblicazione di “Credo in te” e “Brilli“, Miriam Ayaba torna con la sua grinta e le sue rime con un nuovo brano, “Toyboy” (Cosmophonix Production), che anticipa il suo primo album di inediti, che, come comunicato in questo articolo, sarebbe dovuto uscire a Maggio, ma causa emergenza COVID-19, è stato posticipato.

“Toyboy”, prodotto da Sonny, è un vero e proprio “esperimento sociale”, che mira a capovolgere le dinamiche dell’industria musicale italiana, prettamente maschilista, che troppo spesso oggettifica la figura della donna, tanto che all’orecchio degli ascoltatori ormai viene percepita come una dinamica “normale”.

La talentuosa artista bresciana vuole, attraverso un testo tagliente e senza mezzi termini, dare la possibilità all’universo maschile di immedesimarsi nelle ragazze che quotidianamente vengono denigrate dai colleghi uomini, più o meno affermati nella scena, tra pregiudizi ed affermazioni sessiste.

Lo scopo finale del brano è quindi quello di sensibilizzare una società anestetizzata alle discriminazioni di genere ed il mezzo è una pungente ironia.

Miriam Ayaba ha registrato il singolo durante la pandemia, nella sua cameretta, con gli strumenti che aveva a disposizione. Il pezzo è stato poi prodotto, mixato e masterizzato a distanza da Sonny Darko, produttore della scena di Cuneo.
Cover artwork a cura di a Federico Salis, digital artist della scena Queer italiana.

 

Si ringraziano Miriam Ayaba e, come sempre, Cosmophonix Production per la collaborazione.

Potrebbe interessarti ...