Anche il Concerto del Primo Maggio a Roma è stato annullato. Si vagliano ipotesi per un eventuale recupero

Come ogni evento e manifestazione, canora e non, che avrebbe dovuto tenersi in questo periodo, anche il Concerto del Primo Maggio a Roma, il Concertone, è stato annullato, causa emergenza Coronavirus.

La decisione è stata comunicata dal Direttore Artistico ed organizzatore dell’evento, Massimo Bonelli, che ha dichiarato:

“Il Concerto del Primo Maggio non si può fare. Non ci sono le condizioni nemmeno per immaginarlo il concerto per come lo conosciamo. E’ una giornata importante e sarà ancora più importante, perché risolto il problema del Coronavirus, il problema più grande diventerà il lavoro e quindi il Primo Maggio assumerà un significato ancora maggiore”.

Gli organizzatori ed iCompany stanno comunque cercando di capire se vi potranno essere delle opzioni per recuperare l’evento.

L’ipotesi più probabile, secondo gli addetti ai lavori, sarebbe quella di realizzare uno spettacolo da mandare in onda, come ogni anno, in TV, ma questa volta a porte chiuse. A tal proposito, Bonelli dichiara:

“Vedremo cosa fare, vorremmo comunque dare un valore a questo anniversario, soprattutto in un momento nel quale di lavoro si dovrà parlare e molto. I danni economici sono incalcolabili, ma soprattutto quando usciremo da questa situazione, dovremo inventarci un nuovo mondo e forse anche un nuovo modo di fruire gli spettacoli. Bene intanto le misure adottate dal Governo”

Un’ipotesi plausibile, ma non di facile messa in atto, dati i molti partecipanti (tra artisti, staff, addetti ai lavori), che dovrebbero comunque essere presenti.

Un’altra alternativa, potrebbe essere quella di recuperare il Concertone in un’altra data, ancora da definire. A riguardo, Bonelli afferma:

“Se ci saranno le condizioni, sia emotive che logistiche, qualcosa va pensato. Non potendo sfruttare il format del concertone, che è in quel modo e ormai si conosce, bisogna inventarsi un’altra ipotesi eventuale di lavoro e costruirla mentalmente immaginando come potrebbe essere”.

Inoltre, la giuria del Primo Maggio Next 2020, il contest per artisti emergenti legato al Concerto del Primo Maggio a Roma, proprio oggi, domenica 29 Marzo 2020, ha il termine ultimo per consegnare le votazioni sugli oltre 150 candidati rimasti in gara da una prima scrematura su oltre 1.785 progetti presentati.
Da quest’ultima votazione verranno scelti i tre artisti che avrebbero conquistato la possibilità di esibirsi sul palco del Concertone.

Al momento Massimo Bonelli ed il suo staff stanno valutando la soluzione ottimale per garantire ai tre vincitori un premio importante quanto quello originale.

Potrebbe interessarti ...