E’ online “Volume”, il nuovo singolo di Laurino

Si intitola “Volume” il nuovo singolo di Laurino, cantautore veronese classe 1996.

“Volume” è il flusso mentale di un ragazzo, che come tanti altri, si pone delle domande e cerca di darsi delle risposte. Laurino non ha risposte universali: le sue sono risposte umane, sono tentativi di ritrovare la bussola in tutta questa nebbia moderna di iper-connessioni che ci allontanano sempre di più. Una nebbia che ci opprime e ci porta sempre più spesso ad urlare, a vomitare tutta la nostra paura sugli altri. Ma se la soluzione fosse proprio lì?
“Se tutti alzassimo il volume del cuore, e abbassassimo per un attimo quello della voce… io non avrei paura!” In questa canzone, l’artista, tenta la cosa più difficile di tutte: spostare l’attenzione verso gli altri, abbassare la voce e, finalmente, ascoltare.

Biografia.

Laurino, giovane autore, compositore e musicista veronese classe ’96, comincia a suonare la chitarra all’età di 6 anni e forma la sua prima band a 13.
Qualche anno dopo, adolescente, decide di dedicare tutto se stesso alla musica e di scrivere canzoni invece che continuare gli studi. Appena maggiorenne, lascia la scuola per incidere il suo primo disco autoprodotto dal titolo “18“. Ballate acustiche ed uno stile già molto personale, lo mettono subito in evidenza tra i giovani artisti più promettenti del circuito musicale Veneto.
Nel 2016 partecipa al concorso del Festival Show per le nuove proposte, arrivando in finale all’Arena di Verona, dove si esibisce cantando con grande emozione i suoi brani, per la prima volta davanti a migliaia di persone. Da quel momento, sente più che mai l’esigenza di scrivere e sperimentare nuove sonorità, per trovare una propria identità ben definita.
Nel 2018 viene selezionato fra i finalisti di Sanremo Giovani e pubblica il suo primo singolo con Universal Music Italia, “Non so più chi sei”.
Il 24 Gennaio 2020 esce “Volume”, il suo nuovo singolo.
Attraverso le sue canzoni, Laurino riesce ad esprimere la propria personalità, grazie anche alla sua scrittura, sensibile ed eccentrica allo stesso tempo, così come le parole dei suoi testi: semplici, ma in grado di colpire il cuore di chi le ascolta.

 

Si ringrazia l’Ufficio Stampa Conza.

Potrebbe interessarti ...