Portfolio: il 29 Novembre esce “Stefi Wonder”, il loro nuovo album

A distanza di quasi sei anni dall’ultimo lavoro discografico, “Due”, i Portfolio tornano con “Stefi Wonder”, il loro nuovo album, in uscita il 29 Novembre.

Niente noia, niente toni pastello, niente sfighe alternative, niente skip… strafottente, arrogante, pretenzioso ed antipatico, come i personaggi che lo popolano: il nuovo disco della band reggiana è composto da 8 canzoni che spaccano e si muovono tra pop, funk, soul e rock.
Più diretto, omogeneo e vicino alla forma canzone rispetto al passato; non per questo, meno personale.
Caldo nei suoni, sincero nelle intenzioni e farcito di tanta ironia-sudicia: un calcio in culo ai clichè indie-italici, con le migliori intenzioni mainstream.
In scioltezza… Provincia emiliana meets California.

Di seguito, la tracklist ed il racconto track by track dell’album.

“Stefi Wonder” – Tracklist.

  1. Stefi Wonder
  2. Io e Stan
  3. Agosto
  4. Che gioia
  5. Fluidità
  6. Sunshine (mostri all’Edelweiss)
  7. I suoi organi
  8. Scuola strumentale reggiana

“Stefi Wonder” raccontata dai Portfolio, Track by Track.

1) “Stefi Wonder“. Dance! – muovete quei culi imbolsiti e ballate! Con eleganza… per non farci vomitare.

2) “Io e Stan“. Una canzone pop, forse. Ricordi passati, un triangolo fatto di fraintendimenti e di dolcezza.

3) “Agosto“. La canzone per Sanremo. O per la prossima estate italiana.

4) “Che gioia“. Il calore che può iniettare l’inverno nelle nostre vene. Che gioia con gioia vi riscalderà davanti ai vostri caminetti e tremerete emozionati e sognanti.

5) “Fluidità“. Eccolo il pezzone sperimentale….. !!!! – non poteva certo mancare in un disco dei Portfolio

6) “Sunshine (Mostri all’Edelweiss)“. Sunshine si muove con stile all’Edelweiss – è lui il re del lento – un lento funk, viscido e sudato.

7) “I Suoi Organi“. Motown all’italiana, brutte storie di paura di abbandonarsi e di farsi del male.

8) “Scuola Strumentale Reggiana“. Un omaggio ai grandi maestri delle nostre terre.

 

Si ringrazia come sempre l’Ufficio Stampa di Sfera Cubica.

Potrebbe interessarti ...