X Factor 13: la terza puntata di Audizioni

E’ andata in onda ieri sera, su Sky Uno, la terza ed ultima puntata di Audizioni di X Factor Italia 2019.

I 4 giudici, oltre a decidere quali concorrenti passeranno direttamente ai BootCamp, si sono visti assegnare, da parte del conduttore Alessandro Cattelan, le categorie di riferimento.

Vediamo insieme com’è andata.

I primi a salire sul palco del Pala Alpitour di Torino sono i Keemosabe (FacebookInstagram). Il loro nome deriva da un antico dialetto americano e significa “fratelli da madre diversa”. La band canta e suona “Roma stasera” di Motta. La loro energia coinvolge giudici e pubblico e, per loro, sono 4 si.

Segue l’esibizione di Damiano Minisci, che ballando e cantando presenta “God is a woman” di Ariana Grande.
Una performance divertente, ma per lui, arriva solo il si di Malika.

Simone Aucello, in arte Kobi, è un animatore turistico che prova a conquistare i giudici con una versione chitarra e voce di “Hey Ya!” degli OutKast. Malika gli dice di si, ma gli altri tre giudici non sono convinti ed il suo percorso ad XF 13 si ferma qui.

Passano le clip delle esibizioni di Michelangelo Cavadini, Martina Maggi (FacebookInstagram, che abbiamo già visto ad All Together Now, dove ha conquistato il primo “100” della scorsa edizione), Arianna Del Giaccio (Instagram) e dei Metriaksak (FacebookInstagram); tutti passano ai BootCamp con 4 si.

In mezzo al pubblico arriva Achille Lauro, che lo scorso anno aveva aiutato Mara Maionchi nella selezione degli Under Uomini. Canta la sua “Rolls Royce” regalando energia e divertimento a tutti gli spettatori.

Si riprende la gara con Gabriele Troisi (Facebook – Instagram), 27enne insegnante di pianoforte. Piano e voce, esegue “Rose Viola” di Ghemon, incantando pubblico e giudici. Per lui, 4 si.

Arriva un’altra breve clip con le esibizioni di Gianluca Ciccorelli in arte Cicco Sanchez  (Instagram), Matilde Ardemagni (Instagram), Riccardo Cilia in arte Karma (Instagram) e Flora Cavina (FacebookInstagram); tutti dritti verso i BootCamp con 4 si.

Per gli Under Uomini, si presenta Lorenzo Rinaldi (Instagram), 18enne di Terni, accompagnato in backstage dalla sua ragazza, che lo incoraggia, e sul palco, dalla sua chitarra, con la quale presenta “Never Had” di Oscar Isaac. L’equilibrio e l’armonia che ha regalato a giudici e pubblico, lo fanno passare alla fase successiva con 4 si.

Da Barcellona, arriva Maria Sit Ja De Cuevas (Instagram) che, accompagnata dalla sua chitarra, canta una versione molto sentita ed emozionante di “Malo” di Bebe. Dopo la separazione dei suoi genitori, Maria vive col padre e la mamma è sempre stata poco presente. Il suo dolore traspare con assoluta delicatezza dalla sua esibizione, che riesce ad entrare nel cuore di giudici e pubblico. Per lei, 4 si.

Segue Tomas Tai (FacebookInstagram), ragazzo italo-cinese, che si esibisce al pianoforte e, con la sua splendida voce, passa alla fase successiva con 4 si.

Altra clip di concorrenti che si aggiudicano 4 si e rivedremo ai BootCamp: gli Ambo i Lati (FacebookInstagram), Miriana Le Gari, in arte Eclisse (FacebookInstagram), Sara D’Elia, in arte Sarah Deljah (FacebookInstagram) e gli Accasaccio (FacebookInstagram).

I prossimi concorrenti sono i Sierra SR (FacebookInstagram), un duo che scrive, registra e produce i propri bani da sé. Sul palco di X Factor 13, portano una versione personale, con il testo riscritto da loro, di “Stolen Dance” di Milky Chance.
Il loro flow fa ballare giudici e pubblico e, per loro, arrivano i si di Malika, Mara e Samuel. Per Sfera è no, ma solo per motivarli a dare di più.

Gabriele Leone, in arte Anonimo, arriva da Napoli per far ascoltare a tutti il suo inedito “Sigaretta”. Per lui, 3 no.

Segue Beatrice Giliberti (Instagram), figlia di due musicisti, che da ragazzina scrisse una lettera al padre per confessargli che, vivere di musica, era anche il suo sogno. Con la sua chitarra, presenta “Donna Donna” di Joan Baez. La sua voce, delicata, armoniosa e molto emozionante, convince tutti e per lei sono 4 si.

E’ il turno di Daniel Acerboni (Instagram), parrucchiere di 24 anni che sul palco di X Factor ci era già stato, ma nelle vesti di corista di Ed Sheeran, durante la finale del 2017. Porta la difficilissima “When The Party’s Over” di Billie Eilish e riesce a conquistare tutti. Per lui, 4 si.

Veloce clip delle esibizioni di Antonio Rossi, in arte Rosso Petrolio (FacebookInstagram), Riccardo Berticelli (Instagram), Sara El Abbadi, in arte Sea, Davide Ferlito, in arte Nova (Instagram) e Marco Puglisi (Instagram); tutti dritti ai Bootcamp.

Marco Saltari, in arte Jordy Br (Instagram), lavora in un centro accoglienza per migranti e si presenta sul palco del Pala Alpitour con “La nonna di Frederick lo portava al mare” dei Quintorigo. Per lui arrivano i si di Mara, Malika e Samuel.

Momento di puro divertimento con la concorrente successiva: si chiama Maria Chiara Rosenthal, in arte Gianduiotta, arriva da Torino ed, accompagnata da tre ballerini, canta “Ma il cielo è sempre più blu” di Rino Gaetano. Per lei, 3 no ed un si.

L’ultimo concorrente si chiama Michele Sette (Instagram), ha 22 anni, è originario della Costa d’Avorio, è stato adottato quando aveva un mese e vive da Roma. Si è avvicinato alla musica grazie alla sua parrocchia e sul palco di X Factor porta “We Were Raised Under Grey Skies” di JP Cooper. Ha scelto questo brano per dedicarlo a tutte le persone che sono state abbandonate, dalla famiglia, dagli amici, a tutte le persone che si sentono sole. La sua voce pazzesca conquista tutti e per lui sono 4 si.

Come abbiamo detto all’inizio, in questa puntata, i giudici avrebbero scoperto quali categorie sono state loro assegnate da Alessandro Cattelan.
Il momento tanto atteso è arrivato.
Mara, Malika, Samuel e Sfera si preparano ad aprire le buste con le categorie di riferimento: Mara seguirà gli Over, Samuel i Gruppi, Sfera Ebbasta le Under Donne e Malika gli Under Uomini.

X Factor 13 da appuntamento a tutti a giovedì prossimo, 03 Ottobre, sempre su Sky Uno, sempre alle ore 21.15, con la prima puntata dei BootCamp, durante la quale, due dei 4 giudici, sceglieranno chi dei loro concorrenti portare agli Home Visit.

Potrebbe interessarti ...