X Factor 13: la seconda puntata di Audizioni

Ieri sera è andata in onda su Sky Uno la seconda puntata di Audizioni di X Factor Italia 2019.

Vediamo insieme com’è andata.

Dopo l’ingresso di Alessandro Cattelan e dei 4 giudici, il primo concorrente a salire sul palco è Davide Rossi (FacebookInstagram). 21enne di Rieti, porta sul palco del Pala Alpitour di Torino, accompagnato dal pianoforte, “You Give Me Something” di James Morrison. Per lui, la prima standing ovation del pubblico della serata ed i 4 si dei giudici.

È il turno degli Under Uomini, con Jonathan Buscicchio, commesso di 23 anni. La sua esibizione non colpisce né giudici né pubblico; per lui, 4 no.

 

Segue Lavinia di Ferdinando (Instagram), 16enne di Teramo che si è innamorata della musica grazie alle canzoni di Ivan Graziani, che ascoltava sempre in macchina con il padre. Si esibisce, con la chitarra, sulle note di “Sei così bella” di Ivan Graziani. La sua voce arriva il cuore di tutti e, per lei, 4 si.

Arrivano invece 4 no per Elisa Manzi 34enne milanese che lavora come Vocal Coach. Propone “Crazy in Love” di Beyoncè, nella versione del film “50 sfumature di grigio”. la performance non convince e per Elisa il percorso ad X Factor termina qui.

A questo punto, entra un concorrente a sorpresa: come anticipato ieri, in questo articolo, sale sul palco Anastasio, vincitore della scorsa edizione di X Factor Italia, che abbraccia Mara Maionchi, giudice che lo ha accompagnato nel percorso del talent e saluta tutti.

Si riprende con le Audizioni e si presenta un duo, Mattia ed Alessio, in arte, TNL (The Neverending Loverz) (FacebookInstagram). Arrivano da Arischia, in provincia dell’Aquila. Eseguono “Bella” di Ernia e convincono Sfera Ebbasta, Mara Maionchi e Malika Ayane. Per Samuel è no, ma li rivedremo nelle fasi successive.

E’ il turno di Michael Miraglia, in arte Mitch, che propone un suo inedito rap, “Goma Wakame”. L’esibizione non convince e per lui sono 4 no.

Segue Graziana Bellofiore con l’inedito “Kinder Pinguì”. Anche per lei, 4 no.

Arriva Emanuele Crisanti, in arte Nuela (Instagram), 16enne che porta la prima canzone che ha scritto, “Carote”. Il pubblico si diverte molto e la giuria rimane colpita, nonostante il brano non abbia particolare senso. Il modo in cui viene presentato, fa partire la standing ovation del pubblico ed i giudici gli regalano 4 si.

Per gli Over, entra in studio Nicola Cavallaro (FacebookInstagram) di 28 anni, ex Parà ed attualmente studente di Medicina. Con una voce potentissima, canta “Iron Sky” di Paolo Nutini. Per lui arrivano i si di Mara Maionchi, Malika e Samuel.

Niccolò Battista prova a far colpo sui giudici interpretando “Splendido Splendente” di Donatella Rettore (canzone che, proprio oggi, festeggia 40 anni). Per lui, 4 no.

Veronica Carotta, in arte Ronnie, canta “7 rings” di Ariana Grande rivisitata, con il testo in italiano riscritto da lei. Per lei arrivano i no di Samuel, Mara e Malika. Il solo si di Sfera, non basta per farla proseguire ad XF13.

Momento magico con l’ingresso in studio di un’arpa, seguito da quello della sua musicista, la 16enne Giordana Petralia (FacebookInstagram). L’arpa è la sua migliore amica, si chiama Daphne e l’accompagna sul palco di X Factor sulle note di “Creep” dei Radiohead. La delicatezza dello strumento musicale, si contrappone alla potenza vocale della giovane Giordana e questo piace molto ai giudici. Per lei, 4 si.

Arriva Giulia Galitzia, in arte Doll Kill (FacebookInstagram), che presenta un suo inedito rap e riceve 4 si.

4 si anche per l’artista successiva, Martina Poggi in arte Martina May (FacebookInstagram), già nota al pubblico per brani come “Stasera” o “Bla Bla Bla” (feat. Masamasa). Porta un suo inedito e riesce a convincere tutti.

E’ il turno di una band, i Kyber (FacebookInstagram), tre ragazzi appassionati di Star Wars (da li il nome; il kyber, come spiegano, è il cristallo contenuto nelle spade laser utilizzate nella saga). Fanno pop-elettronico e presentano al pubblico “Eastside” di Khalid, Halsey e Benny Blanco. Quattro sì per loro.

Il concorrente successivo è Daniele Azzena, ha 23 anni e arriva da Vigevano, in provincia di Pavia. Ha deciso di partecipare a X Factor per ricominciare: pochi mesi fa, purtroppo, ha perso suo padre, che ha sempre creduto in lui e sul palco del Pala Alpitour, accompagnato dal pianoforte, gli dedica “Your Song” di Elton John che esegue al pianoforte. Sfera è visibilmente emozionato ed avendo anche lui perso il padre in età molto giovane, dedica parole bellissime al ragazzo. Per quanto riguarda l’esibizione però, non è riuscito a convincere i giudici. Per Sfera, Mara e Malika è no e Samuel gli dice un si che raccoglie ed ingloba la parte di assenso dei suoi tre colleghi.

E’ il turno dei K_Mono (FacebookInstagram), che presentano “Stay” di Rihanna. Convincono pubblico e giuria e per loro sono 4 si.

Altri 4 si per Claudia Ciccateri (FacebookInstagram) e Maria D’amico.

Seguono due band: i Monkey Tempura (FacebookInstagram) e le Ophelya (FacebookInstagram), queste ultime, con il loro inedito “Dark Feelings”. 4 si per entrambe le band.

La performance di Edoardo Callimaco, in arte Edoardo Machì, che si esibisce con “Danza Vacchi”, un suo inedito ispirato a Gianluca Vacchi, riceve 4 no.

L’ultima concorrente a salire sul palco di questa seconda puntata di Audition, è Silvia Cesana, in arte Sissi. Con una voce delicata, elegante e raffinata, porta sul palco di X Factor “Del Verde” di Calcutta. Per lei, standing ovation del pubblico ed i 4 si dei giudici.

L’appuntamento è per giovedì prossimo, 27 Settembre, alle ore 21.15, su Sky Uno (canale 108 di Sky e 311 od 11 del Digitale Terrestre), con la terza ed ultima puntata di Audition.

Potrebbe interessarti ...