Jack & The Delivery Men

Questa settimana vogliamo parlarvi dei Jack & The Delivery Men, progetto nato da un’idea di Iacopo Carcasci (cantante e armonicista) e di Alessandro Fattorini (chitarrista e seconda voce).
L’ingresso nella line-up di Eleonora Garella, in arte Eleonora Comemipare (percussionista e batterista), in occasione del Pistoia Blues, regala alla formazione una ritmica maggiormente incisiva.
Parallelamente all’attività live, che li vede impegnati su palchi come quello del Beat Festival e del Pistoia Blues, la band ha pubblicato, lo scorso 15 Giugno, l’omonimo debut album, per La Stanza Nascosta Records.

Dallo stesso giorno, è inoltre in rotazione radiofonica il singolo “Chasing the Footsteps”, accompagnato dal videoclip ufficiale, per la regia della videomaker Irene Franchi.

“L’album ‘Jack & The Delivery Men’ – spiega Iacopo Carcasci – nasce dopo diverse esperienze live, con l’intenzione di ‘immortalare’ i nostri brani in versione acustica: chitarra, cajon e armonica.
All’album hanno preso parte Cris Pinzauti, che ha contribuito ai cori e alla voce profonda di ‘Delivery Man’, e Matteo Pancrazi, che ha arricchito con il suono della sua chitarra elettrica brani quali ‘The Point Of View Has Changed’, ‘Angels come Down’ e ‘Stray Dog Blues.
Le sonorità del disco si rifanno a generi come il folk blues americano e il Southern; siamo debitori ad artisti come Doyle Bramhall, Gary Clark Jr, Chris Stapleton, Neil Young, The Allman Brothers Band, Black Crowes. L’album è stato registrato in presa diretta presso ‘La Tana del Bianconiglio’, in una sala di registrazione ‘scavata’ nel tufo in cui è stato microfonato persino il pozzo, aggiungendo un riverbero naturale ai suoni dei singoli strumenti“.

Per quanto riguarda il videoclip di “Chasing The Footsteps”, Irene Franchi racconta:

“Le diverse suggestioni della sala di registrazione e del borgo medievale mi hanno spinta, d’accordo con il trio, a rivedere il progetto iniziale, quello di un videoclip dal montaggio narrativo abbastanza tradizionale, che incrociasse scene in esterna e riprese interne della performance musicale live. Ho deciso di frammentare l’espressione visiva in due parti, il teaser e il videoclip, caratterizzati da ambientazioni, ritmiche temporali ed atmosfere differenti.
Le scene in esterna del borgo medievale di Montecchio, del quale ho cercato di restituire la magia e l’unicità, nelle colline dell’Alta Valdera, sono state impiegate esclusivamente nella realizzazione del teaser e preludono al videoclip, interamente girato all’interno della grande grotta in tufo dai soffitti a volta.
Ho volutamente optato per riprese lineari e per una post produzione minimale, con l’intento di delineare un percorso dalla valenza metaforica, culminante con l’arrivo nella tana del Bianconiglio, inteso come luogo privilegiato di una esperienza musicale che sembra collocarsi fuori dal tempo e dello spazio.”

Segui Jack & The Delivery Men su Facebook e su Instagram.

Pagina Artista Spotify:

Video Ufficiale di “Chasing The Footsteps”:

 

Si ringrazia come sempre l’Ufficio Stampa di Verbatim.

Potrebbe interessarti ...