E’ online “Hybris”, il nuovo album di Mattia Bonetti

E’ online “Hybris“, il secondo album di Mattia Bonetti.

Giovane cantautore lunigianese, è in grado di scivolare dentro le storie ed i personaggi delle sue canzoni, per gridare sottovoce qualcosa di sé.

Nel 2017 Mattia pubblica il suo primo album d’inediti, intitolato “Canzoni in Libertà”.
Per via delle musiche evocative e dei testi sempre impegnati ed attuali, alcune delle canzoni contenute nel disco sono state scelte per la raccolta internazionale “Canzoni contro la guerra ” ed hanno vinto il “Premio Baccanali” del Museo della Resistenza. “Canzoni in Libertà” si è aggiudicato anche il primo della Critica a “Una città per cantare”, nel Teatro di Lucio Dalla a Bologna ed a Roma per l’Agesci Music Festival.

Mattia suona e compone fin da quando era bambino, poi continua per strada, nelle carceri, negli ospedali e in tutti quei luoghi che hanno bisogno di musica:

«Credo che le canzoni non debbano solo intrattenere, ma anche raccontare ed emozionare.»

“Hybris”, il titolo del suo ultimo album, è una parola greca che indica la rivolta contro l’ordine stabilito dagli dei o, più semplicemente, l’orgogliosa coscienza di sé. Il termine è sempre stato tradotto come superbia o tracotanza, ma in quest’album l’artista intende darvi una diversa interpretazione: i personaggi delle storie lottano contro la loro predestinazione.

Un disco che parla della rivendicazione del diritto ad essere se stessi. Riluttanza a soccombere.

«Ognuno di noi alle volte sente come di essere destinato a dover fare o essere qualcosa in mezzo ai mille doveri o alle strade obbligate che la vita gli mette davanti… ecco, l’album parla di questo.»

Dieci canzoni per dieci storie, dieci racconti per emozionarsi e riflettere.

 

Si ringrazia come sempre Silvia Spadon del Blog della Musica per la collaborazione.

Potrebbe interessarti ...