Metrò: il 22 Marzo esce “Giove”, il loro nuovo singolo

I Metrò stanno tornando.

La band abruzzese, dopo i successi del 2015 e 2016 (Festivalshow e Dj OnStage) e la partecipazione al Festival di Castrocaro 2017, ha lavorato in studio per un anno, componendo i brani che faranno parte del loro primo album.

“Giove”, il loro nuovo singolo, sarà disponibile da venerdì 22 Marzo in rotazione radiofonica ed in tutti i digital store, ed è il secondo estratto dal disco di prossima uscita, dopo “Tu sei l’universo“.

Si tratta di un brano che disegna un momento intimo ma quotidiano tra due persone, che cercano di capire se la propria relazione possa andare oltre.

“Dentro un’astronave che ci porta su Giove”, recita il brano: una chiara allusione al viaggio astrale che percorrono i due amanti verso il pianeta Giove, pianeta associato al principio della crescita nell’astrologia occidentale.
Nel testo, le emozioni che si provano, vivendo la vita di tutti giorni, sono definite aliene.

Svestiti di abiti ed atmosfere lontane dalla loro identità, i talentuosi giovani intraprendono un percorso artistico sincero e personale.

Il brano, interamente prodotto artisticamente dai Metrò, è stato scritto dalla band con la collaborazione di Francesco Sponta e Marco Canigiula.

“Giove”: non un videoclip, ma…un videogame!

L’idea del videogame (clicca qui) al posto del videoclip, per veicolare il brano, è stata determinata da due fattori: la ricerca di un mezzo originale che superasse i canali convenzionali di marketing, e la voglia di includere il pubblico il più possibile nel progetto, fino a renderlo parte attiva della promozione, e non soltanto spettatore passivo.

L’idea, così come il concept stesso del videogame, sono stati progettati dagli stessi Metrò, supportati da professionisti abruzzesi per la realizzazione grafica.

E’ una canzone che nasce da una riflessione, purtroppo oggi ancora necessaria, sul fatto che bisogna tutelare l’amore nelle sue sfumature. È un singolo che incoraggia l’amore nelle sue diversità e inclinazioni.

Dove c’è amore non c’è maldicenza che possa reggere.
L’amore dà, l’amore insegna, l’amore costruisce.

Conosciamo meglio i Metrò.
Il progetto Metrò nasce dall’incontro di quattro giovani musicisti aquilani: Antonio Sorrentino (Voce), Luigi Tarquini (Chitarra), Federico Fontana (Basso) e Marco Fiorenza (Batteria).
Il 10 gennaio 2015 esce il primo singolo della band “La parte più debole“, che debutta alla 45° posizione nella Top100 della Pop Chart di iTunes. Durante l’anno, vengono invitati più volte al Roxy Bar dove partecipano come ospiti nel celebre programma di Red Ronnie affiancando sul palco artisti del calibro di Dolcenera, Alex Britti e Paola Turci.
Vincitore dell’edizione del Festival di Ghedi 2014, il concorso nazionale per brani inediti, il loro secondo singolo “130 volti“, esce l’08 Maggio debuttando alla 40^ posizione nella Top100 della Pop Chart di iTunes. Il videoclip del brano è prodotto da Sugarkane (Laura Pausini, Jovanotti, Emma).
Il 21 agosto 2015 i Metrò vincono la prima edizione di Deejay on Stage ed entrano in alta rotazione sul network Radio Deejay.
Il 9 settembre 2015 la band vince il Festival Show nella serata conclusiva all’Arena di Verona.
A Novembre 2015, i Metrò entrano a far parte della scuola di Amici di Maria De Filippi.
Nell’estate 2016 partecipano dapprima alla tappa di Udine del Festival Show, in seguito, aprono il concerto di Jack Savoretti nella splendida cornice dell’Auditorium Cavea a Roma e si esibiscono, insieme a Valerio Scanu, al Teatro Romano di Verona per il “Finalmente Piove Live Tour 2016”.
Nell’estate 2017 sono ospiti fissi nel nuovo tour di Valerio Scanu ed il 26 Agosto si esibiscono su Rai1 al Festival di Castrocaro con il brano “Un’estate al mare” di Giuni Russo e l’inedito “Via d’uscita”, aggiudicandosi la finalissima e
classificandosi al secondo posto.
A Giugno 2018, i Metrò tornano con il singolo “Tu sei l’universo”.

 

Si ringrazia come sempre l’Ufficio Stampa di NatyLoveYou.

Potrebbe interessarti ...

0

Rispondi