Samih torna con “Sotto il palco si fa il botto”, il suo nuovo singolo. Nel videoclip ufficiale, I Terrons, duo di YouTubers da milioni di views

E’ in arrivo su tutte le piattaforme digitali il nuovo singolo del producer ed artista Samih – pseudonimo di Samuele Fratini -, intitolato “Sotto il palco si fa il botto”, un brano dalle sonorità pop-dance che trascina l’ascoltare in un mondo fatto di allegria e spensieratezza.

«Il brano è un inno alla vita ed alla serenità – spiega Samih -, un messaggio di positività in un mondo fatto di sole apparenze e di chi punta sempre il dito contro».

«Con la mia musica cerco di raccontare le mie esperienze e la quotidianità, cercando di trasmettere, a chi mi ascolta, allegria e spensieratezza – ci ha raccontato questa mattina -. Sono cresciuto ascoltando le musicassette di mio padre, colui che mi ha trasmesso la passione per la musica. Durante l’adolescenza, invece, mi sono aperto a nuovi generi musicali e a nuovi artisti come 2 pac, Nas, DR. Dree, Mobb Deep, Notorius Big, fino ad arrivare al rock e al metal come i Metallica, Iron Maiden, Slayer, Korn, Slipknot. Mi piaceva molto anche la Tecno e la musica Elettronica. Attualmente sto lavorando al mio prossimo che dovrebbe uscire nel mese di Marzo, dove ne sto scrivendo anche la sceneggiatura per il nuovo video».

.Ad accompagnare il pezzo, il videoclip ufficiale, diretto da Mauro Nigro, che vede come special guest il duo più famoso del web, i Terrons – duo di ragazzi calabresi che vantano milioni di followers e views per i loro video esilaranti, diventati da subito virali.

 

Biografia.
Samuele Fratini – in arte Samih – inizia ad avvicinarsi alla musica all’età di 5 anni, passione ‘ereditata’ da suo padre, grande amante di musica e vinili, tant’è che all’età di 13 anni, inizia a collezionare i primi dischi e le musicasette dei suoi artisti preferiti. Dopo alcuni sacrifici fatti per poter comprare la sua prima vera chitarra, a 15 anni inizia a prendere lezioni private e partecipare a numerose masterclass didattiche e concorsi canori locali a livello nazionale. Contemporaneamente, oltre allo studio teorico e pratico dello strumento e alla ricerca musicale, si dedicava anche ad una delle quattro discipline che fanno parte della cultura hip hop, ovvero la scrittura di rime dove i testi descrivono in modo molto pulito, naturale e confidenziale le avventure nel quotidiano, euforiche e divertenti ma anche per certi versi tristi e problematiche. Durante l’adolescenza, scopre l’elettronica e la dance e si immerge in questa nuova cultura musicale, che sarà poi il suo vero punto di forza. In alcuni dei suoi video musicali ha avuto modo di collaborare con alcuni YouTuber molto noti sul web, tra cui “Saluta Antonio” divenuto virale grazie al suo slang già famoso tra il popolo del web e della tv.

 

Si ringrazia Samih per la collaborazione.

Potrebbe interessarti ...