Vince: “LL90” è il suo novo singolo

Dopo “Quando Vai” (qui il nostro articolo a riguardo), Vince (qui la nostra intervista) torna con “LL90“, primo estratto dell’EP “E(s)senza”, di prossima uscita che, come da titolo, sarà un progetto estremamente personale. Un progetto che metterà in luce le svariate sfumature dell’artista e che sarà caratterizzato da un sound urban piuttosto moderno, fortemente influenzato da artisti trap come Travis Scott, artisti R’n’B come, Post Malone e Blackbear, ma anche punk-rapper del nuovo decennio, come Salmo o Machine Gun Kelly.

Vince canta: “Siamo cresciuti con la fretta d’esser grandi, coi jeans strappati per mostrare i tatuaggi“; questo descrive la sua adolescenza, quanto di più personale ci possa essere per un ragazzo di ventitre anni come lui. Racconta la sua infanzia romana fra Corso Trieste e Piazza Crati, in compagnia del suo gruppo di amici che si chiamavano, appunto, LL90, fra ricordi malinconici e esperienze che lo hanno segnato.

«”LL90″ – dichiara l’artista – era il mio gruppo a 17 anni. Le persone con cui passavo le giornate, i momenti belli e quelli brutti. Erano la spalla su cui piangere, le persone con cui e grazie a cui sono cresciuto. Ho voluto dedicargli un pezzo perché se sono chi sono lo devo anche a loro. Io ero e sono “LL90″».

Il testo è stato scritto dallo stesso Vince (pseudonimo di Vincenzo Leone), che ha prodotto anche la strumentale insieme ad Cuzna (nome d’arte di Elia Merciardi). I due artisti hanno dato vita a una canzone che strizza l’occhio al sound ed all’immaginario trap, con una ricercatezza lirica profonda e sentita, cercando di dar vita a una sorta di inno di quartiere.

 

Si ringrazia come sempre l’Ufficio Stampa di Sergio Mattarella.

Potrebbe interessarti ...