“Temerari sulle macchine volanti” è il nuovo album dei Diskanto, un disco ricco di collaborazioni

La band cremonese dei Diskanto torna con “Temerari sulle macchine volanti” , il loro nuovo interessante album che vede la collaborazione di Melissa Fontana (ne “Il lanciatore di coltelli“), Omar Pedrini (in “Ci credi ancora“), Franco D’Aniello dei Modena City Ramblers (in “Zep“) e Roberto Cipelli, pianista storico di Paolo Fresu(in “Povero tempo nostro“).

Otto brani inediti ed un omaggio a Gianmaria Testa (in “Povero tempo nostro”), che confezionano un progetto dalla notevole maturità artistico-musicale, l’incontro tra il mondo del cantautorato e quello del garage rock, con sfaccettature di grunge e rhythm’n’blues, danno vita a canzoni che parlano di amore per la vita, sete di relazione umane e denuncia civile.

“Temerari sulle macchine volanti”, registrato e mixato all’Elfo Studio di Tavernago (PC) da Alberto Callegari e masterizzato a Torino da Simone Squillario con la supervisione ai suoni di Giorgio Bodini, rappresenta l’evoluzione di composizione ed approccio che danno il via al lavoro di due anni che porta i suoi frutti.

I Disinkanto sono Loris Durando (basso e cori), Fausto Punzi (batteria), Stefano Scolaro (chitarre) e Marco Turati (voce e chitarra acustica).

 

Si ringrazia come sempre l’Ufficio Stampa di Salvatore Imperio.

Potrebbe interessarti ...