Tancredi: “Alba” è il suo nuovo singolo, una dolce e malinconica ninna nanna

E’ disponibile in tutti gli store digitali “Alba” (Pulp Music/Warner Music Italia), il nuovo singolo di Tancredi.

«Ci sono cose che non metti a posto con due bende, quello che voglio non è mai quello che mi conviene»

«Vado a letto quando tutto il mondo si alza»

Il brano, prodotto da Federico Nardelli e Giordano Colombo, viene raccontato con queste parole dal giovane artista milanese:

«La canzone inizialmente doveva essere una ninna nanna pensata per calmare i pensieri prima di andare a letto. Nel periodo in cui l’ho scritta però, non riuscendo mai ad addormentarmi ad un orario decente, ha inconsciamente preso una piega diversa, è diventata la descrizione di una giornata malinconica che inizia e finisce all’alba, dove io canto una ninna nanna mentre tutti dormono e nessuno mi sente».

 

Biografia.
Tancredi, classe 2001, nasce e cresce a Milano, in quella “Porta Romana bella” che continua ad avere come confini il centro di Milano e la periferia. Non si è mai estranei ai propri luoghi e l’artista porta nei suoi testi proprio la tensione di quell’aroma romantico e calmo che sa di albe e di attese ed il non andarsi mai bene, in un continuo muoversi tra la meraviglia e lo sconosciuto. E’ durante il Liceo Classico che Tancredi inizia a rifugiarsi nelle parole. Inizia ad immaginare storie silenziose che parlano di respiri, futuro, città, famiglia e fughe. Quando queste storie trovano la musica, ecco che arrivano le battle, i primi riconoscimenti, i contest e l’ingresso nell’ambiente hip hop milanese. Scrive da solo, ascolta artisti dell’underground d’oltreoceano e li rielabora con la raffinatezza di un diciannovenne che ha qualcosa da dire senza urlare. Ascoltare Tancredi ti porta proprio a sentire quella continua tensione tra il centro e la periferia di qualunque città del mondo.

 

Si ringrazia come sempre l’Ufficio Stampa di Valentina Aiuto.

Potrebbe interessarti ...