Nek pubblica “E da qui (Family Version)”, cantata con le due figlie ed annuncia la data di uscita della seconda parte dell’album “Il Mio Gioco Preferito”

Uscirà il 29 Maggio “Il Mio Gioco Preferito – Parte Seconda” (Warner Music Italy), il nuovo attesissimo album di Nek.

«Alla seconda parte dell’album stavo lavorando da qualche mese – ha detto Nek sui suoi social –, ma non avevo ancora terminato di scriverlo e, quando è cominciato tutto questo, ho dovuto momentaneamente rallentare tutta la macchina. Però, ve l’ho promesso, ho deciso che voglio andare avanti con la mia musica e adesso sta arrivando il momento di farvela sentire… Abbiamo deciso di accelerare i lavori, stiamo facendo in modo di terminare tutto al più presto e abbiamo stabilito una data: il 29 Maggio».

“Il Mio Gioco Preferito – Parte Seconda” è già disponibile per il preadd su iTunes a questo link.

Oltre al singolo “Perdonare” (di cui vi abbiamo parlato qui), l’album conterrà anche una speciale versione di “E da qui”, singolo originariamente uscito nel 2010 ed oggi ricantato insieme alle figlie Beatrice e Martina, un piccolo regalo per il pubblico, per ricordare che “la vita rimane la cosa più bella che ho”.

Per quanto riguarda il brano “Perdonare”, è online su YouTube il videoclip ufficiale, completamente girato in casa, da Nek e da centinaia di persone che hanno inviato i propri contributi video, registrati con la voglia di condividere istantanee delle giornate di questo periodo.

Il risultato è un video corale, in cui compaiono Nek, i suoi musicisti e centinaia di persone comuni. Come ha già avuto modo di spiegare con l’uscita del singolo, l’esigenza di Nek è quella di condividere con la gente, per quanto possibile, la propria musica, che non deve fermarsi e non deve smettere di suonare. È con questa idea che è nato anche il video e la voglia di condividerne la realizzazione con i fan.

«Questo è il video ufficiale di Perdonare – ha scritto Nek sui suoi Social – ed è di tutti voi. Voi, che avete voluto regalare un vostro sorriso, attraverso le vostre clip, e in poco più di 24 ore ci avete mandato quasi 1000 contenuti! Impossibile utilizzarli tutti, ma sono grato a ciascuno di voi. Mi avete lasciato senza parole e il risultato è davvero emozionante. Grazie!»

 

 

Si ringrazia come sempre l’Ufficio Stampa di Parole & Dintorni.

Potrebbe interessarti ...