Vasco Rossi: in arrivo un cofanetto ed un documentario per festeggiare i 40 anni dal suo primo album

Il 25 maggio del 1978 usciva “…Ma cosa vuoi che sia una canzone…,” il primo album di uno degli artisti che cambiò per sempre la musica italiana: Vasco Rossi.

Dal punto di vista commerciale, l’album fu un vero e proprio un flop, vendendo, nei primi anni, poco più di 2.000 copie e, solo successivamente, fu rivalutato.

Nel 2018, a quarant’anni dall’uscita, quello stesso album che segnò l’inizio della carriera di uno, non solo dei rocker, ma degli artisti più amati, apprezzati e stimati del panorama musicale italiano, viene celebrato con il lancio del cofanetto “…Ma cosa vuoi che sia una canzone… R>PLAY Edition 40th” prodotto e distribuito da Sony Music (Legacy), che sarà disponibile dal prossimo 08 Dicembre. Si tratta di un’edizione rimasterizzata a 24bit/192KHZ (partendo dai nastri analogici originali), di cui verranno pubblicate tre differente versioni, ricche di contenuti esclusivi, che è già possibile preordinare:

– HARDCOVERBOOK (32 pagine con contenuti esclusivi + CD) (clicca qui per il preorder);

– LP – Long Playing (clicca qui per il preorder);

– COFANETTO DELUXE in edizione limitata numerata (include l’album originale a 33 giri 180gr; il 45 giri “La nostra relazione/ …e poi mi parli di una vita insieme”; il CD in versione vinyl replica; la musicassetta; il libro di 112 pagine, scritto dal giornalista e critico musicale Marco Mangiarotti, con intervista a Vasco, molte foto e contenuti inediti ed esclusivi; una matita personalizzata) (clicca qui per il preorder).

“…Ma cosa vuoi che sia una canzone… R>PLAY Edition 40th” è il primo della “Serie R>PLAY”, che Stefano Patara, Executive Director, Catalogue & Strategic Marketing di Sony Music, commenta con queste parole:

«Sony Music ha il privilegio di inaugurare una speciale serie celebrativa, intitolata R>PLAY dedicata ai 40mi anniversari degli album da studio di Vasco Rossi. Questa è la prima di quattro pubblicazioni.È un’iniziativa che abbiamo abbracciato con passione e di cui ringraziamo Vasco e tutto il suo team per l’incredibile supporto ed entusiastica collaborazione. Il risultato è un magnifico prodotto, ricco di tanti contenuti che siamo certi renderanno felici tutti i fans desiderosi di conoscere e ripercorrere la carriera di un artista immenso ed unico».

Ad anticipare questo grande evento, ci pensa Sky Arte (canale 120, 106 e 400 di Sky) che il 28 Novembre, alle ore 21.15, per inaugurare la seconda stagione di “33 Giri-Italian Masters”, manderà in onda una puntata dedicata al primo lavoro di Vasco. Ospiti della serata, oltre al Blasco, anche il produttore Stefano Senardi, il cantante e musicista (leader degli Stadio) Gaetano Curreri – che collaborò con Vasco all’incisione ed alla pubblicazione del suo primo album -, il bassista Giovanni Oleandri, il giornalista Marco Mangiarotti e l’ingegnere del suono, nonché titolare dello studio di registrazione bolognese Fonoprint (dove registra, tra gli altri, lo stesso Vasco), Maurizio Biancani.

Potrebbe interessarti ...

0

Rispondi