Ufficializzata la partnership tra Samsung e Spotify

Si è tenuto ieri, a New York, “Unpacked”, l’evento organizzato da Samsung per la presentazione del nuovo Samsung Galaxy Note 9 (disponibile in Italia dal 24 Agosto).

Tra i protagonisti, sul palco dell’evento, sale a sorpresa, per il gran finale, Daniel Ek, CEO di Spotify, che ha annunciato ufficialmente la partenrship tra le due aziende.

L’applicazione del colosso di streaming musicale svedese, infatti, sarà installata sull’intera linea di dispositivi commercializzati dall’azienda sudcoreana (compresi Samsung TV, il nuovo phablet, i tablet e gli orologi come il nuovissimo Galaxy Watch e lo smart speaker Galaxy Home per la casa, presentati entrambi proprio ieri. Perfino i frigoriferi Family Hub saranno interessati), sin dal processo di configurazione, invitando gli utenti ad utilizzare Spotify, come se fosse parte integrante del dispositivo.

Questo è esattamente quello che succede tra i dispositivi dotati di sistema operativo IOS, ed Apple Music.

L’ annuncio ha procurato un immediato aumento delle azioni di Spotify del 5%

Daniel Ek ha dichiarato:

“Questa partnership con Samsung rende più facile agli utenti installare Spotify su più dispositivi Samsung, una volta che gli account sono stati collegati. Ci consente di creare un’esperienza di ascolto musicale per l’utente che sarebbe stato difficile realizzare senza l’aiuto di Samsung .
Spotify è diventato così il nuovo fornitore di musica di Samsung, offrendo a centinaia di milioni di ascoltatori un migliore accesso ai nostri 35 milioni di brani, oltre alle nostre innovative funzioni di Discovery e Personalizzazione, che collegano più artisti e più fan.
Riteniamo che questa significativa partnership a lungo termine fornirà agli utenti Samsung milioni di dispositivi con la migliore esperienza di streaming musicale possibile, e renderà la scoperta della nuova musica più facile che mai, con ancora più opportunità a venire.
Ovviamente, aiuterà anche gli artisti a raggiungere nuovi fan. Il nostro obiettivo è sempre stato quello di rendere la musica accessibile a tutti dando a un milione di artisti creativi l’opportunità di vivere la propria arte e miliardi di fan l’opportunità di divertirsi e di esserne ispirati”.

Spotify parla di “Seamless Control”, ovvero la possibilità di iniziare l’ascolto di un album in auto, per poi proseguirlo, in modo del tutto automatico e dal punto esatto in cui lo si era interrotto, non appena si entra in casa, oppure di sincronizzare playlist e download su diversi device.

I dettagli economici dell’accordo, non sono ancora stati resi noti, ma stando a quanto annunciato dal CEO di Spotify, ieri è stato solo il primo passo di un lungo cammino insieme.

Samsung, dopo averci provato senza successo con Milk Music, questa volta, avrà dalla sua un’azienda ben consolidata, con milioni di utenti registrati e fidelizzati, e questo, sembra essere l’inizio di una collaborazione vincente e benefica, per entrambe le parti.

Potrebbe interessarti ...

0

Rispondi