Judith Owen torna con “Hold My Hand”, rivisitazione del celebre brano di Jess Glynne

Judith Owen, pianista e cantante di fama mondiale, torna con “Hold My Hand” (Twanky Records), una rivisitazione della pluripremiata canzone di Jess Glynne del 2015.

Il singolo, prodotto dalla stessa Judith con il suo collaboratore di lunga data e vincitore di numerosi Grammy Award John Fischbach (che in passato ha lavorato con artisti del calibro di Stevie Wonder e Cassandra Wilson) e da Christian Lohr (già per Sting e Joss Stone), sarà contenuto nel prossimo album della Owen Both Things Are True, in uscita a fine 2020, a due anni di distanza dal precedente lavoro “RedisCOVERed” acclamato dalla critica.

La traccia, registrata all’Esplanade Studio di New Orleans in una sessione live, vede Leland Sklar al basso, Pedro Segundo alle percussioni e Lohr all’organo Hammond.

«Adoro Jess Glynne – commenta Judith Owen – e questa è una canzone che mi ha fatto ballare per la stanza in più occasioni. Quando è stato il momento di farne una cover, l’ho trasformata in un inno rivelatorio sull’amore e la gratitudine che sento nel poter finalmente dire ‘Non voglio camminare da sola’. Stiamo vivendo una situazione insolita in cui non possiamo mascherare i nostri sentimenti, fingere di essere onnipotenti e di stare bene quando non è così. Siamo vulnerabili e tutti abbiamo bisogno di qualcuno che ci dia forza, che ci guardi le spalle. Ho trascorso gran parte della mia vita a mascherare la mia vulnerabilità nella mia professione, nelle mie amicizie e persino nel matrimonio, solo per arrivare a trovare finalmente il dolce sollievo e la liberazione di essere umana e di ammettere a me stessa di avere bisogno degli altri».

Oltre ad essere una musicista poliedrica capace di abbracciare rock, pop, classica, jazz e blues, Judith ha rivelato più volte, nel corso della sua carriera, spiccate doti di attrice comica e storyteller. Spesso se ne è servita per veicolare messaggi costruttivi e di aiuto verso il prossimo, raccontando per esempio la sua lotta contro l’ansia, come ha imparato ad affrontarla e sconfiggerla. In questo momento delicato, in cui il mondo è alle prese con l’emergenza Covid-19, Judith Owen ha deciso di dare il suo contributo anche in questo senso, intrattenendo il suo pubblico con uno show casalingo – in onda sui suoi profili Facebook e Instagram – ogni mercoledì e domenical ogni mercoledì e domenica – in cui mescola musica e umorismo.

Nelle scorse settimane, inoltre Judith ha scritto e pubblicato sul suo canale YouTube un brano dedicato all’Italia, Paese che ama da sempre: intitolato “Italy Unbroken”, il pezzo omaggia la forza e la capacità di resistere dimostrati dagli italiani in questo periodo di estrema difficoltà.

 

Si ringrazia come sempre l’Ufficio Stampa Morning Bell.

Potrebbe interessarti ...