Il Volo in Conferenza Stampa. Il trio annuncia la tracklist del nuovo disco, il tour mondiale e tutti i nuovi progetti 2019 – 2020

Pic by Shipmates

Questa mattina, alle ore 11.00 si è tenuta la Conferenza Stampa de Il Volo con i giornalisti, presso gli studi milanesi di Sony Music Entertainment.

Noi di MIC eravamo come sempre li per voi e vi raccontiamo com’è andata.

Accompagnati dal Presidente di Sony Music Italy, Andrea Rosi, e dal loro manager, Michele Torpedine, il trio italiano che ha conquistato le platee internazionali vendendo milioni di dischi in tutto il mondo, entra in sala per presentare tutti i nuovi progetti relativi al biennio 2019 – 2020.

Sono già trascorsi 10 anni dai loro esordi e la loro ascesa costante li ha portati a duettare con artisti di fama mondiale, tra cui, per esempio, Barbra Streisand e Placido Domingo, oltre che a vincere il Festival di Sanremo quando avevano solo vent’anni, riempire l’Arena di Verona, il Radio City Music Hall di New York e a raccogliere standing ovation nei tour in Europa, America e Giappone.

Come anticipato in questo articolo, Piero, Ignazio e Gianluca, sabato scorso sono stati a Panama, in occasione della XXXIV Giornata Mondiale della Gioventù, dove hanno realizzato uno dei loro sogni: cantare davanti al Papa.

L’emozione dei ragazzi, appena rientrati in Italia, è ancora vivida nei loro occhi:

“Cantare su quell’altare, che ci hanno detto di non chiamare palco – raccontano –, davanti a Papa Francesco, a cui siamo molto affezionati, è stata un’emozione grandissima. Siamo rimasti stupiti dall’afflusso di giovani presenti. Nostri coetanei che chiudevano gli occhi e piangevano di gioia ascoltando le preghiere e le parole del Papa. Serve una forte capacità di gestione delle emozioni in quei momenti, metabolizzi tutto in seguito. Siamo felicissimi di aver realizzato questo sogno che avevamo nel cassetto da molto tempo; è stato un vero onore.”. Ed aggiungono: “Abbiamo messo la nostra arte al cospetto di Dio”.

Come annunciato nelle scorse settimane, i tre ragazzi saranno in gara al prossimo Festival di Sanremo con il brano “Musica che resta”, scritto da Gianna Nannini, Emilio Munda, Piero Romitelli ed Antonello Carozza.

L’inedito sanremese, come vi abbiamo raccontato nell’articolo sopracitato, anticipa il nuovo atteso album de Il Volo, intitolato “Musica”, che verrà pubblicato il 22 Febbraio in tutto il mondo per Sony Music.

Riguardo alla scelta del titolo, un nostro collega ha chiesto ai ragazzi se si è trattata di una decisione immediata, oppure, seguita da una riflessione particolare, dopo aver scartato altre opzioni. Ignazio risponde con queste parole:

“Ci abbiamo riflettuto, non è stato facile. So che può sembrare un titolo molto scontato, ma la verità è che, avendo un pubblico internazionale, dovevamo scegliere un nome che fosse pronunciabile con facilità da tutti, in tutte le lingue e…Bè, Musica è decisamente internazionale!”.

E Piero aggiunge, sull’inedito sanremese:

“La musica è la colonna sonora di tutte le coppie, di tutti gli innamorati. In alcune coppie, purtroppo, la musica è anche l’unica cosa che resta”.

Un’evoluzione ovvia ma decisamente piacevole da notare, di tre ragazzi che – ricordiamo, hanno solo 25 anni -, in 10 anni sono cresciuti moltissimo, sotto il punto di vista artistico e professionale, ma soprattutto sotto quello personale.

“Abbiamo iniziato come un gioco ed ora, anche se è lavoro a tutti gli effetti, abbiamo sempre la stessa voglia di giocare, anche se siamo cresciuti”, dice Ignazio.

L’album, composto da 11 tracce, conterrà, oltre a “Musica che resta”, altri due inediti, “Fino a quando fa bene” e “Vicinissimo”, quest’ultimo, che abbiamo avuto il piacere di ascoltare in anteprima questa mattina, insieme a tre cover anch’esse facenti parte del disco: “Meravigliosa creatura”, “A chi mi dice” e “People”.

Di seguito, la tracklist completa di “Musica”:

  1. Musica che resta (Inedito – Sanremo)
  2. Vicinissimo (Inedito)
  3. Arrivederci Roma
  4. A chi mi dice
  5. Fino a quando fa bene (Inedito)
  6. People
  7. La Nave del olvido
  8. Lontano dagli occhi
  9. Be My Love
  10. La voce del silenzio
  11. Meravigliosa creatura

Quello che possiamo anticiparvi è che sarà un disco davvero completo, forse un po’ “atipico” per alcuni brani, un po’ distaccato dal repertorio classico del trio, ma, vi garantiamo, da quello che abbiamo avuto il piacere di ascoltare, un disco ricco di valore, anche grazie alle varie contaminazioni, dovute, in grossa parte, a Michele Canova, che ha prodotto l’intero album. Questo per motivi semplici: in primis, i tre componenti de Il Volo sono diventati giovani uomini e vi è un’evoluzione ovvia nel percorso artistico, così come in quello delle loro vite “Passare da bambini prodigio a ragazzi ed ora, a uomini con la barba, non è facile. Molti bambini prodigio finiscono nel dimenticatoio, non se ne sente più parlare. Noi no e questo significa che la formula funziona“, dicono i ragazzi. Poi, c’è il desiderio di fare il possibile per accontentare tutto il loro pubblico internazionale, un piccolo compromesso che cerchi di soddisfare tutti gli ascoltatori: “In USA si apprezzano di più i brani classici, il bel canto. Lì la nostra musica, la musica italiana, è stimatissima. In Italia siamo in un periodo in cui funziona di più dell’altro ed è anche per questo motivo che abbiamo scelto di inserire brani un po’ più pop”. Brani più pop si, ma senza snaturare il percorso che hanno fatto fin qui. In ultimo, il disco accontenta i gusti personali di tutti e tre i ragazzi: Gianluca è cresciuto con il nostro meraviglioso cantautorato, Piero con la lirica ed i grandi classici della musica italiana ed Ignazio, che ascoltava un po’ di tutto, si è appassionato, crescendo, a Pop, Soul ed RnB.

Un collega chiede quanto, i viaggi nel mondo in questi 10 anni abbiano influenzato la nascita e lo sviluppo di questo disco e la risposta di Piero arriva semplice e chiara:

“Questo album è una mappa dei nostri viaggi”.

Dell’album fisico, saranno disponibili per l’Italia anche le versioni speciali Jewel Case e Digipack Hardcoverbook, ed in alcuni Paesi, verranno pubblicate specifiche edizioni (per esempio, un’edizione per il Giappone con un brano in giapponese ed un’edizione per il Sud America, in spagnolo).

Dopo Sanremo e l’uscita del disco, ovviamente partirà un tour di concerti, ma non un semplice tour: una vera e propria tournée mondiale che attraverserà il pianeta dagli Stati Uniti al Giappone, dal Messico all’America Latina, dal Canada all’Europa (Italia compresa, ovviamente).

E, proprio in Italia, Il Volo avrà l’occasione sia di tornare nella magnifica Arena di Verona (a fine estate), sia di esibirsi, con due date, a Matera (a Maggio), la Capitale europea della Cultura 2019, due date patrocinate dal Ministero della Cultura.

Inoltre, per presentare il progetto, il trio sarà ospite, per il settimo anno consecutivo di PBS (Public Broadcasting Service), l’azienda no-profit statunitense di radiodiffusione pubblica che rappresenta ben 349 stazioni televisive (pubbliche) nazionali e che darà a Il Volo la possibilità di esibirsi anche in America. In quell’ocasione, il trio spera di duettare con Barbra Streisand, sulle note di “People”.

Le date dei live saranno comunicate a brevissimo; nel frattempo, di seguito, tutti i Paesi e le città che verranno toccati dal tour:

TOUR IN GIAPPONE (Maggio 2019)

Tre date a Tokyo

Due date a Yokohama

Osaka

TOUR IN ITALIA

Due date esclusive a Matera (a Maggio)
Tour estivo nelle più belle location italiane che culminerà con un
imperdibile show all’Arena di Verona (a fine estate)

TOUR IN EUROPA (Settembre 2019)

Varsavia
Budapest
Praga
Vienna
Monaco di Baviera
Bruxelles
Mosca
Kiev
Zagreb
Lubiana
Londra
Madrid

TOUR NEL LATAM (Ottobre 2019)

Mexico DF
Monterrey
Guadalajara
San Domingo
Puerto Rico
PanamaQuito
Sao Paulo
Rio de Janeiro
Curitiba
Santiago de Chile
Buenos Aires

TOUR NEGLI STATI UNITI E CANADA (2020)

New York
Philadelphia
Toronto
Montreal
Washington
Mashantucket
Boston
Detroit
Chicago
Minneapolis
San Francisco
Los Angeles
Las Vegas
San Jose
Tampa
Miami

Scalette differenti a seconda del Paese, proprio per poter accontentare il vastissimo pubblico internazionale del trio.

Il tour è prodotto ed organizzato da Friends & Partners.

 

Si ringraziano come sempre l’Ufficio Stampa di Parole & Dintorni e Sony Music Italy per l’ospitalità e la professionalità.

Potrebbe interessarti ...

0

Rispondi