Andrea Bocelli da record in Inghilterra e negli Stati Uniti

Andrea Bocelli, con il suo nuovo album “” (uscito lo scorso 26 Ottobre per la Sugar Music e pubblicato in oltre 60 Paesi nel mondo), è il primo artista italiano ad aver raggiunto la vetta della classifica inglese.

Queste la parole del tenore:

«Sono felicissimo di aver ottenuto il mio primo n. 1 nel Regno Unito. È stato un viaggio straordinario scrivere e creare questo album insieme ai miei amici e la mia famiglia».

Lo straordinario risultato, è stato sottolineato anche dalle parole di Filippo Sugar, presidente dell’etichetta discografica di Bocelli fin dagli esordi:

«Raggiungere il n.1 nella classifica degli album più competitiva del mondo è un risultato che tutti noi di Sugar siamo davvero onorati di condividere con Andrea, con tutta la sua famiglia e con tutti coloro che hanno collaborato a questo album».

Ma non solo, “Sì” è in vetta anche in America, nella prestigiosissima “Billboard 200” e, proprio Billboard, stima che il disco avrebbe già venduto oltre 130 mila copie in tutto il mondo.

Come ricorda Tgcom24, «Gli Stati Uniti amano Andrea Bocelli sin dai suoi esordi con l’album “Romanza”, entrato nel 1997 nella Billboard200. Un apprezzamento poi proseguito con grandi attestati di affetto e di partecipazione: dal concerto di Central Park nel 2011 con oltre 75 mila presenze, all’apertura del Nasdaq nel 2017, fino alle celebrazioni per i Presidenti Bill Clinton, George W Bush e Barack Obama alla Casa Bianca».

Un traguardo davvero eccezionale raggiunto da una delle icone globali del nostro splendido panorama musicale italiano.

Potrebbe interessarti ...

0

Rispondi