Davide Shorty: il 30 Aprile esce “Fusion”, il suo nuovo album, anticipato da “Fusion a metà”, prima parte del disco contenente 7 brani, tra cui il sanremese “Regina”, fuori il 05 Marzo

Venerdì 30 Aprile arriverà su tutte le piattaforme digitali “fusion.” (Totally Imported/The Orchard) il nuovo album di Davide Shorty, cantautore, rapper e producer siciliano in gara alla settantunesima edizione del Festival di Sanremo, tra le Nuove Proposte, con il brano “Regina“, accompagnato dal videoclip ufficiale, visibile qui.

Nell’attesa del disco completo, Davide ha deciso di fare un regalo ai fan: da venerdì 05 Marzo, infatti, sarà disponibile “fusion a metà” , la prima parte del progetto discografico, composto da 7 brani –  tra cui ovviamente “Regina” -, che rappresenta una vera e propria fusione di generi: partendo dall’hip hop, passando da soul e jazz, fino al cantautorato italiano, senza pretese di essere qualcosa in particolare, ma essendo qualcosa e basta ed in questo caso il riflesso dell’autore e del proprio tempo.

Musica italiana, in lingua italiana, che però suona e strizza l’occhio al panorama internazionale.

Ogni canzone dell’album è stata scritta e prodotta per urgenza e tutte le collaborazioni sono nate grazie ad una connessione spirituale tra esseri umani, come manifestazione tangibile di tale connessione.

«Per me questo é solo l’inizio – commenta Davide Shorty -. Tempo fa qualcuno mi disse in una diretta televisiva che sono “fusion”; ci ho riflettuto tanto, e probabilmente é proprio così. Non perché il mio genere sia effettivamente fusion per definizione, ma perché la mia musica è una fusione di tanti generi ed influenze, la cui identità è proprio nella mescolanza. Aver scelto questo titolo non é affatto una provocazione, ma un dato di fatto, pura accettazione, il nome giusto per un disco suonato, scritto, rappato e cantato per necessità, in un periodo dove per noi artisti la creatività é stata l’unica salvezza».

Questa la tracklist di “fusion a metà”, che vede la collaborazione di Davide Shorty con artisti del calibro di Koralle – side project di Godblesscomputers -, Dj Gruff, Gianluca Petrella – trombonista italiano jazzista di fama internazionale -, Amir Issaa e Davide Blank:

1. Monocromo.
2. Tuttoporto
3. Cervello in fuga (feat. Koralle)
4. Non si mangia una canzone (feat. DJ Gruff & Gianluca Petrella)
5. Cioccolato denso
6. Regina
7. Non respiro (feat. Amir Issaa & David Blank)

 

Si ringrazia come sempre l’Ufficio Stampa di Valentina Aiuto.

Potrebbe interessarti ...