“Do Re Mi Fa Bene – In Salute con la Musica”: il 26 Settembre, a Milano, si parlerà del potere terapeutico della musica

Il 26 Settembre, al Centro Comunicazione Bayer di Viale Certosa, a Milano, andrà in scena un evento davvero interessante.

Stiamo parlando di “Do Re Mi Fa Bene – In Salute con la Musica” di Conosciamoci Meglio, un incontro organizzato da Bayer Italia, che affronterà la tematica dell’importanza della musica nei processi terapeutici, riabilitativi e dei suoi effetti benefici sulla nostra salute, oltre che quelli educativi.

La musica ci aiuta a stare bene, ad elaborare ed affrontare con più serenità i momenti difficili della nostra vita ed il suo potere positivo sulla nostra psiche e sulla nostra salute, è conosciuto da secoli. Solo per citarne uno, tra i più conosciuti e menzionati, basti pensare a Platone: da “la musica è la miglior medicina dell’anima” a “la musica è per l’anima quello che la ginnastica è per il corpo”; la sua visione della musica non era diversa da quella di chi, ai giorni nostri, la ama e la inserisce nella propria quotidianità . Il potere curativo della musica, quindi, non è certo una novità, anche se, soprattutto negli ultimi anni, è tornato alla ribalta, anche grazie alle nuove scoperte in ambito scientifico.

La musica ci aiuta a gestire le emozioni, a sviluppare la creatività stimolando la nostra attenzione e concentrazione e per molti, noi di MIC compresi, è una compagna di vita della quale non è  possibile fare a meno.
Ci accompagna nei momenti più belli ed in quelli più difficili e ci consente di guardarci dentro, di trovare in noi stessi le risorse per affrontare e superare i momenti di crisi.

Chi ha da sempre un’attitudine all’ascolto della musica, chi l’ascolta indipendentemente dall’umore e chi, grazie a questo, sa che è in grado di cambiarlo e di farci riflettere su noi stessi, sui nostri dolori, le nostre paure, le nostre ansie e le nostre debolezze, non rimarrà certo stupito nello scoprire che la musica è realmente in grado di alleviare le sofferenze, psichiche e fisiche degli esseri umani, ma anche di educare, facilitare la riabilitazione ed, in certi casi, dei veri e propri processi di guarigione.

Al centro di questo incontro, ci sarà la musicoterapia, disciplina sempre più utilizzata in ambiente terapeutico, ma anche educativo.

L’evento, realizzato da Bayer Italia con il patrocinio del Comune di Milano ed in collaborazione con UNAMSI (Unione Nazionale Medico Scientifica di Informazione), fa parte del ciclo di incontri “Conosciamoci Meglio”, giunti alla nona edizione, e vedrà protagonisti, oltre ad un esponente della musica italiana, alcuni tra i più stimati professionisti che sostengono i benefici apportati dalla musica in campo terapeutico, riabilitativo ed educativo. Saranno infatti presenti la Dott.ssa Maria Alberta Munarini (Pedagogista e Musicoterapeuta), che offrirà ai presenti un quadro aggiornato dal punto di vista psicologico e sociale ed il Dott. Davide Scaramuzza (Responsabile UOS Radiologia Tradizionale Dipartimento Radiodiagnostica Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori), che racconterà l’esperienza delle performance narrative del gruppo di cui fa parte (Pezzi Fluttuanti) nei reparti di degenza.

L’ingresso è gratuito previa registrazione su Eventbrite, a questo link.

Potrebbe interessarti ...