Taylor Swift: è online “Lover”, il suo nuovo album

E’ uscito oggi “Lover“, il nuovo album di Taylor Swift, che segna il ritorno della popstar a due anni dalla pubblicazione di “Reputation“.

La raccolta dei 18 brani è stata anticipata dai singoli “Me!“, in collaborazione con Brendon Urie dei Panic! At the Disco, che ad oggi conta oltre 255 milioni di views su YouTube (video qui) e quasi 242 milioni di streaming su Spotify, e “You Need To Calm Down“, che ha raggiunto oltre 163 milioni di stream su Spotify e 118 milioni di views su YouTube (video qui). Quest’ultima clip vede la partecipazione di Katy Perry, Serena Williams, Ellen DeGeneres, Ryan Reynolds, Bobby Berk, Billy Porter, Ciara, RuPaul, Jesse Tyler Ferguson, Justin Mikita, Adam Lambert, Todrick Hall, Hayley Kiyoko, Adam Rippon, Chester Lockhart, Dexter Mayfield, Hannah Hart, Antoni Porowski, Jonathan Van Ness e Tan Franc, e concorre all’ambito titolo di “Video of the Year” ai Video Music Awards 2019, per i quali Taylor Swift ha ricevuto anche altre 9 candidature in altrettante categorie, rivelandosi, insieme ad Ariana Grande, l’artista con il maggior numero di nomination in questa edizione.

Da oggi, è online anche il video di “Lover”, title track del progetto:


“Lover” è il settimo progetto discografico di Taylor Swift, il primo con l’etichetta Big Machine.
Oltre al formato standard, sono disponibili quattro versioni deluxe, ognuna delle quali include una serie di contenuti esclusivi, presi dai diari personali della cantante, lyrics scritte a mano e foto d’archivio, de una deluxe boxset.

Questa, la tracklist dell’album:

  1.  I Forgot That You Existed
  2. Cruel Summer
  3. Lover
  4. The Man
  5. The Archer
  6. I Think He Knows
  7. Miss Americana & The Heartbreak Prince
  8. Paper Rings
  9. Cornelia Street
  10. Death By a Thousand Cuts
  11. London Boy
  12. Soon You’ll Get Better (featuring Dixie Chicks)
  13. False God
  14. You Need To Calm Down
  15. Afterglow
  16. Me! (featuring Brendon Urie)
  17. It’s Nice To have A Friend
  18. Daylight

 

Si ringrazia come sempre l’Ufficio Stampa di Words For You.

Potrebbe interessarti ...