“Underwater” è il nuovo singolo di Nadiejda Miura, dedica in musica ad un amico morto suicida

Underwater” è il nuovo singolo di Nadiejda Miura, talentuosa artista di origine belga.

Il brano, dedicato ad un amico dell’artista, morto suicida, racconta la speranza di lei nei confronti di questo caro scomparso, la speranza che lui possa aver trovato pace e che possa vivere una nuova vita, il tutto contornato dall’impressione della cantautrice di essere diventa pazza, di essere in preda alla follia.

Una voce, perpetua, continua, di una dea che influenzava questa persona che ha posto fine alla sua vita, lo tormentava, dicendo: “vuoi un nuovo inizio venendo su questa strada?”

“Puoi vedermi sotto’acqua?”, chiede nella canzone la persona scomparsa a Nadiejda; un sott’acqua che è metafora del suo nuovo mondo, un mondo che spaventa, fa paura.

“Underwater” è un brano puramente elettronico, composto da arpeggiatori, batterie in 4 con influenze dubstep e ricco di armonie. Un brano progressive con una struttura inusuale.

Ad accompagnare la canzone, il videoclip ufficiale:

 

Si ringrazia come sempre l’Ufficio Stampa di Felice Capasso.

Potrebbe interessarti ...