Maruego: fuori “La Vie En Rose”, il suo nuovo singolo che richiama il passato con lo sguardo al presente ed al futuro

Maruego torna con un nuovo singolo, “La Vie En Rose“.

L’artista marocchino cresciuto a Milano, pioniere della trap in Italia, dopo il suo ritorno sulla scena avvenuto a Gennaio con la pubblicazione di una serie di podcast in cui si è raccontato senza filtri ed il singolo “NCCAPM“, prodotto da Slem Beatz (che ha prodotto anche “La Vie En Rose”), pubblica questo nuovo brano: per la produzione musicale, l’artista è stato autorizzato ad utilizzare il sample di “2 The Night (Fast Cars/4 Frank)” di Ottmar Liebert, brano conosciuto ai più per essere il tema principale della colonna sonora del film campione di incassi “Il Ciclone” di Leonardo Pieraccioni.

Nonostante Slem Beatz e Maruego appartengano alle ultime generazioni, si sono guardati indietro e hanno deciso di lasciarsi ispirare dal repertorio musicale anni ’90. Non solo il sound; anche alcuni passaggi del testo, infatti, proprio come il film di Pieraccioni, sono una sorta di inno alla vita e fanno emergere il sentimentalismo di Maruego. Nella prima strofa, inoltre, l’artista cita uno dei versi più famosi della storia del rap italiano, quello di Neffa nel pezzo “Lo straniero” dei Sangue Misto: “Io quando andavo a scuola da bambino la gente nella classe mi chiamava marocchino”.

 

Un brano ricco di richiami al passato, ma con uno sguardo all’innovazione del presente e del futuro.

Potrebbe interessarti ...