Lazza in Conferenza Stampa con i giornalisti per presentare “Re Mida”, il suo nuovo album in uscita domani

Questa mattina, alle ore 11.00, presso il Teatro Elfo Puccini di Milano, si è tenuta la Conferenza Stampa di Lazza con i giornalisti, per presentare il suo nuovo album, “Re Mida” (prodotto da 333 Mob e distribuito da Island Records/Universal Music) in uscita domani, venerdì 1° Marzo.

Noi di MIC eravamo come sempre li per voi e vi raccontiamo com’è andata.

Accompagnato da SlaiT, Low Kidd e dal suo Maestro di Musica (e dai genitori, che l’hanno sempre sostenuto e non potevano mancare a questa importante giornata), Lazza fa il suo ingresso in sala e ci regala una splendida esibizione al pianoforte.

Formatosi in musica classica, presso il Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano, Lazza riesce ad unire i suoi studi con la passione per il rap, creando uno stile tutto suo, lontano da ogni altro artista attualmente presente nella scena italiana. Anche per questo motivo, il giovane talento milanese non ama essere definito “rapper”, “traper”, né qualsivoglia altro termine che delinei un artista inserendolo, di conseguenza, in un compartimento stagno dal quale è poi molto difficile evadere; lui, si definisce semplicemente “Lazza”.

Le 15 tracce che compongono questo suo secondo album (e le due Bonus Track contenute nella Deluxe Edition), album che, da domani stesso, lo porterà in giro per l’Italia con gli appuntamenti firmacopie (qui il nostro articolo con tracklist completa e date Instore), sono il frutto di un lungo lavoro alla riscoperta di sé stesso e, a differenza del primo disco, non puntano all’uniformità del suono, legandosi obbligatoriamente ad una logica melodica, ma, piuttosto, hanno l’obbiettivo di mettere in luce la versatilità del suo autore ed interprete.

Di seguito, l’esibizione piano e voce (insieme al suo Maestro) di “Netflix“, il suo ultimo singolo, uscito lo scorso venerdì:

 

In anteprima, abbiamo avuto il piacere di ascoltare due brani di “Re Mida”: “Box Logo” (feat. Fabri Fibra) e “Catrame” (feat. Tedua). Chiaramente, per ovvi motivi, non possiamo darvi nessun tipo di anticipazione, ma il nostro invito, a partire dalla mezzanotte, è quello di ascoltarvi l’intero disco; possiamo assicurarvi che  si tratta di un progetto meritevole di attenzione, poliedrico e diverso dai recenti album sul genere.

A seguire, una breve clip delle domande dei colleghi a Lazza, SlaiT e Low Kidd:

Dalla nostra galleria Facebook, alcune foto della Conferenza:

28/02/2019

Geplaatst door Musica In Contatto op Donderdag 28 februari 2019

 

Si ringrazia come sempre l’Ufficio Stampa di Parole & Dintorni per l’ospitalità e la professionalità.

Potrebbe interessarti ...

0

Rispondi